Il Bayern Monaco batte 2-1 il Chelsea nell’andata della semifinale della Champions League.

Il Chelsea ha la prima vera occasione all’11 col tiro da fuori di Guro Reiten, alto sopra la traversa.

Il Bayern trova il vantaggio al 12’ con Sydney Lohmann. Sul cross di Hanna Glas, esce male in presa alta Ann-Katrin Berger, che si lascia scivolare il pallone. Sulla palla vagante si avventa Lohmann, sul cui tiro non serve a nulla il tentativo di salvataggio di Millie Bright.

Il vantaggio bavarese dura solo dieci minuti. Sulla punizione di Reiten, Simone Laudehr cerca di rinviare di testa, ma involontariamente fa carambolare addosso all’ex di giornata Melanie Leupolz il pallone, che poi entra in porta.

Il Chelsea ha poi due occasioni. Una al 25’ con Pernille Harder, che cerca l’incrocio dei pali, ma il suo tiro non inquadra la porta. Poi quattro minuti più tardi Sam Kerr viene lanciata sul filo del fuorigioco alle spalle della difesa, ma l’attaccante australiana perde il tempo per tirare e si fa rimontare da un difensore.

La prima occasione della ripresa, al 48’, è per la squadra di casa, col sinistro dalla distanza di Klara Buhl che finisce di poco sopra la traversa.

Nemmeno un minuto più tardi le Blues sbagliano un’occasione clamorosa. Su una punizione dalla trequarti, viene cercata Kerr sul secondo palo. La numero 20 mette il pallone nell’area piccola dove trova Harder, che però colpisce male facilitando l’intervento di Laura Benkarth.

Al 56’ il Bayern ritrova il vantaggio grazie al gol di Glas. La svedese parte palla al piede dalla trequarti avversaria e arrivata al limite dell’area lascia partire un tiro col mancino che trafigge Berger.

Il Chelsea va alla ricerca del pareggio e l’occasione migliore è la traversa colpita con un tiro del limite dell’area da Ji So-Yeon (73’). Sulla ribattuta la neoentrata Bethany England colpisce di testa troppo debolmente per creare problemi a Benkarth. Qualche minuto più tardi England ci prova ancora di testa, senza successo.

All’87’ il Bayern va vicino al 3-1 con il tiro da fuori di Linda Dallmann, che finisce non troppo lontano dal palo.

Il Chelsea dovrà provare a ribaltare il risultato nella partita di ritorno a Kingsmeadow domenica 2 maggio alle 13:30.

Martina Pozzoli