Valpolicella Calcio Femminile SSD e A.C. Chievo Verona hanno ufficializzato la collaborazione questa mattina presso il Bottagisio Sport Center di Verona. Le due società hanno lavorato a stretto contatto nelle ultime tre stagioni e da oggi una parte delle quote del club sono state acquisite dall’acquisizione di Luca Campedelli. Il presidente del Chievo Verona era presente alla conferenza stampa di presentazione del progetto insieme alla presidentessa rossoblu, Flora Bonafini. Entrambi hanno espresso la loro soddisfazione nell’ufficializzazione del progetto, indicandone i tratti principali. 

“Con questa acquisizione è inutile evidenziare come la nostra società acquisisca ancor più solidità e prestigio. La gestione del ‘Valpo’ resta comunque nostra, nel senso che il settore femminile, comprese le formazioni giovanili, verranno seguite dalla nostra dirigenza e dai nostri tecnici. “ ha dichiarato la Bonafini. Le due società programmeranno eventi congiunti e condivideranno alcuni sponsor. “Siamo felici di iniziare questo nuovo percorso insieme dopo un periodo molto positivo durante al quale ci siamo conosciuti ed apprezzati. Ora dobbiamo continuare su questa strada. Fondamentalmente non cambia nulla. La gestione del calcio femminile, che di fatto diventa un nuovo settore del ChievoVerona, rimarrà di Flora e del suo staff. Dobbiamo farci un in bocca al lupo a vicenda per la nuova stagione che andremo ad affrontare. Siamo molto felici, io in particolare, per l’inizio di questa nuova collaborazione”. Ha sottolineato Luca Campedelli nel corso della conferenza. 

 I due presidenti hanno dichiarato che per questa stagione la denominazione della squadra femminile rimarrà quella attuale, Valpolicella Calcio Femminile SSD, mentre in futuro potrebbe variare.