Il presidente della “Asociación de Clubes de Fútbol Femenino” (ACFF), Rubén Alcaine, ha annunciato che la “Junta de División” ha ratificato il l’accordo per il primo contratto collettivo delle calciatrici delle Primera Iberdrola.

Il numero 1 della ACFF ha dichiarato che la ratifica è arrivata con i voti di una ampia maggioranza: dieci voti favoreli, due astenuti e due contrari. Il voto delle società era segreto.
Siamo molto soddisfatti. Ci è voluto molto tempo, ma siamo pronti a firmare il primo contratto collettivo per le calciatrici”, queste e parole di Rubén Alcaine.

La svolta è arrivata con l’accordo trovato con Mediapro per i diritti televisivi. La cifra richiesta dai club è stata accettata dall’emittente televisiva.

Ora si attende solo la firma definitiva pubblica della sottoscrizione dei contratti collettivi. Condizioni che erano state concordate il 20 dicembre insieme ai sindacati AFE e Futbolistas On e prevedono un salario minimo di 16.000 euro all’anno per le giocatrici con contratto full time e e 12.000 euro all’anno per i contratti part-time.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *