La squadra tutta al femminile di San Diego prende forma e lo fa affidando le redini della panchina a Casey Stoney. Nell’ambiente, voci di corridoio spingevano la giovane coach inglese verso il club di Jill Ellis già da tempo ma oggi è giunta la conferma.

Dopo aver scelto Molly Downtain come prima General Manager della società, Stoney va ad occupare il terzo ruolo fondamentale per il team di San Diego.

Proveniente dall’esperienza chiaroscurale del Manchester United Women, che l’ex calciatrice della Nazionale Inglese Femminile aveva condotto in Women’s Super League dopo solo un anno di permanenza nella seconda serie della Football Association, Casey Stoney fa il suo debutto negli States, per intraprendere e forgiare un nuovo progetto.

A persuadere l’allenatrice a unirsi alla nuova sfida di Ellis sono le premesse alla base della nascita del club. Stoney ha infatti elogiato l’impegno della dirigenza nel creare una realtà professionista di alto livello dentro e fuori dal campo. Dal canto suo, la coach britannica promette dedizione nello sviluppo della cultura e dello stile di San Diego NWSL in vista della stagione inaugurale nel 2022.

Casey Stoney ha rassegnato le dimissioni dal Manchester United a fine stagione 2021, portando alla rivelazione di retroscena del club indegni del professionismo del campionato inglese.

La mancanza di attenzione, budget e strutture di allenamento adeguate alla squadra femminile aveva già spinto Stoney a voler lasciare Manchester a Marzo 2021, accettando poi di concedere un’altra chance alla dirigenza del team.

Da calciatrice, Casey Stoney ha rappresentato la Nazionale in ben 130 presenze partecipando a tre Mondiali di Calcio Femminile. Per i club, il suo nome è apparso sulle maglie di Arsenal, Chelsea e Liverpool.

La rosa di San Diego NWSL si formerà con ogni probabilità a fine 2021 con il nuovo round di expansion draft. E sebbene la squadra non abbia ancora uno stemma ufficiale, la solidità dei tre ruoli manageriali principali pone ottime fondamenta per il futuro del team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *