Il primo trofeo Gamper al femminile della storia se lo aggiudica il Barcellona. Dopo essersi laureate campionesse di Spagna e d’Europa ed aver vinto anche la coppa nazionale, Putellas e compagne hanno aggiunto alla loro collezione l’evocativo trofeo amichevole estivo. 

In una giornata di festa per l’intero popolo blaugrana, impegnato nei saluti a Leo Messi che durante il trofeo Gamper, proprio contro la Juventus, nel 2005, aveva iniziato la sua consacrazione, le ragazze di Barcellona e Juventus si sono affrontate nel pomeriggio, aprendo poi alla sfida serale tra gli uomini. 

Il risultato finale non fa sconti, finisce 6 – 0 senza possibilità di appello per la squadra di Montemurro. Dopo appena tre minuti di gioco è già doppio vantaggio Barça, prima con Bonmati e poi con Hermoso, non senza complicità della difesa completamente attonita.

Al quarto d’ora il vantaggio è di quattro reti: segna prima Paredes, quasi indisturbata all’interno dell’area sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e poi sigla la personale doppietta Hermoso approfittando nel migliore dei modi di un flipper in mezzo alla difesa.

L’unico squillo di tromba bianconero parte dai piedi di Bonansea, la più lucida di tutte, che serve Lundorff sulla destra, ma il tiro della danese esce di poco oltre il palo. Quasi alla mezz’ora arriva la cinquina di Hansen che calcia in porta, favorita dall’errore di Peyraud Magnin che si fa passare la palla tra le gambe.

Il sesto gol, a due minuti dall’inizio del secondo tempo, nasce ancora da un errore del portiere che sbaglia il rinvio e Bruna Vilamana da lontano centra la porta. Chiuso il punteggio, tuttavia, nel resto della gara si riscatterà compiendo due ottimi interventi su Patri.

Redazione L Football 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *