Il Consiglio FIFA, chiamato a decidere il Paese ospitante per la Coppa del Mondo femminile, è stato fissato per il 25 giugno.

In precedenza l’appuntamento era fissato per i primi di giugno ma l’emergenza Covid19 ha fatto slittare l’evento.

A contendersi l’edizione del 2023 della FIFA WOmen’s World Cup ci sono quattro candidature.

  • Australia e Nuova Zelanda in modo congiunto
  • Brasisle
  • Giappone
  • Colombia

“La FIFA continua a impegnarsi per attuare la procedura di offerta più completa, obiettiva e trasparente nella storia della Coppa del Mondo femminile FIFA. Questo fa parte del nostro impegno generale nel calcio femminile che, tra le altre cose, vedrà la FIFA investire 1 miliardo di dollari nel calcio femminile durante l’attuale ciclo “, ha dichiarato il segretario generale della FIFA Fatma Samoura.

La prossima edizione dei Mondiali di calcio femminile sarà a prima vedrà la partecipazione di 32 squadre.

Di seguito tutti i dossier completi delle quattro candidature:

Football Federation Australia and New Zealand Football: DOSSIER

Brazilian Football Association: DOSSIER

Colombian Football Association: DOSSIER

Japan Football Association: DOSSIER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *