Tanti i volti nuovi tra le 23 giocatrici che il ct Peter Gerhardsson ha scelto di portare in Francia.

La Svezia di Peter Gerhardsson che si presenterà in Francia sarà molto diversa rispetto alla squadra che Pia Sundhage portò 4 anni fa in Canada.

Sono solo 9, infatti, le giocatrici che erano presenti al mondiale nel 2015, con ben 14 volti nuovi pronti a debuttare nella competizione internazionale. Alcune tra queste debuttanti, come Fridolina Rolfö e Magdalena Eriksson, sono nel giro della nazionale gialloblù da diverso tempo e hanno già preso parte alle Olimpiadi del 2016 e agli Europei del 2017.

Le giocatrici di maggiore esperienza a cui si affida Gerhardsson sono Hedvig Lindahl, Nilla Fischer e il capitano Caroline Seger, che in Francia giocheranno il loro quarto, e forse ultimo, mondiale.

Per Sofia Jakobsson e Linda Sembrant, invece, si tratta del terzo mondiale, mentre è il secondo per Olivia Schough, Elin Rubensson e Amanda Ilestedt e Kosovare Asllani.

Proprio l’attaccante di origini kosovare è una delle stelle di questa nazionale e il punto di riferimento del reparto offensivo, soprattutto dopo il ritiro, lo scorso anno, di Lotta Schelin, la miglior marcatrice della storia della nazionale scandinava con 88 gol in 185 partite.

Grande assente Lisa Dahlkvist, esclusa dal ct Gerhardsson. La centrocampista classe ’87 è una delle giocatrici svedesi più esperte: con oltre 130 presenze dal 2008, ha rappresentato la Svezia ai mondiali del 2011 e 2015 e alle olimpiadi del 2012 e 2016.

Prima di volare in Francia, dove nell’ultima partita del girone affronteranno le campionesse in carica, le scandinave giocheranno un’ultima amichevole, il 31 maggio, contro la Corea del Sud.

Portieri (3): Jennifer Falk, Hedvig Lindahl, Zecira Musovic,

Difensori (7): Jonna Andersson, Nathalie Björn, Magdalena Eriksson, Nilla Fischer, Hanna Glas, Linda Sembrant, Amanda Ilestedt

Centrocampisti (6): Lina Hurtig, Sofia Jakobsson, Elin Rubensson, Olivia Schough, Caroline Seger, Julia Roddar

Attaccanti (7): Anna Anvegård, Kosovare Asllani, Stina Blackstenius, Madelen Janogy, Mimmi Larsson, Fridolina Rolfö, Julia Zigiotti Olme

Martina Pozzoli

Categories: Francia 2019 Svezia