Alle ore 18 di oggi Olympique Lione e Barcellona scenderanno in campo in un’inedita Finale della UEFA Women’s Champions League.

Il teatro della sfida sarà il Groupama Arena di Budapest, casa del Ferencvaros e della Nazionale ungherese. La capacità dello stadio è di 22 mila persone, per la prima volta la partita decisiva della competizione femminile verrà disputata in una città differente rispetto a quella maschile.

La storia delle due squadre nella competizione è molto diversa. Il Barcellona affronterà la sua prima Finale di UEFA Women’s Champions League, mentre il Lione ha già conquistato cinque volte la manifestazione. Le francesi sono pluri-detentrici del titolo in carica, avendo conquistato gli ultimi tre trofei. Diversa la storia del club catalano, che è cresciuto costantemente dal 2012 fino ad ottenere questo risultato storico.

Entrambe le squadre hanno iniziato la manifestazione nei Sedicesimi di Finale di Settembre. Il Lione ha superato agevolmente le norvegesi dell’Avaldsnes (7-0) e le olandesi dell’Ajax (13-0). Ai quarti di Finale le francesi hanno affrontato le vice-campionesse d’Europa del Wolfsburg, dimostrando nuovamente la superiorità sulle eterne rivali. Il Chelsea è stata la vittima delle semifinali con il risultato finale di 3-2. Il percorso del Barcellona è stato meno insidioso. Le avversarie nei primi tre turni delle blaugrana sono state il BIIK Kazygurt (4-3), Glasgow City (8-0) e LSK Kvinner (4-0). L’ostacolo più grande, il Bayern Monaco, si è opposto in semifinale, ma il Barcellona l’ha superato con il doppio risultato di 1-0.

L’arbitro dell’incontro sarà la russa Anastaria Pustovoitova, internazionale dal 2009 alla sua 60esima partita. Le sue assistenti saranno Ekaterina Kurochkina (Russia), Petruta Claudia Iugulescu (Romania) e Katalin Kulcsar (Ungheria).

Sky Sport trasmetterà la Finale della UEFA Women’s Champions League in diretta, con inizio del collegamento alle ore 17.30

Laura Brambilla