Una doubleheader organizzata da North Carolina FC per creare legami più profondi tra le squadre maschili e femminili

Al Sahlen’stadium at Wakemed Soccer Park di Cary, North Carolina, sabato 23 marzo, si giocherà la Friendship Cup.

Si tratta di una doubleheader, ovvero due partite consecutive, che vedono impegnate le due squadre di casa: prima la squadra femminile, il North Carolina Courage, contro l’Orlando Pride, e a seguire quella maschile, il North Carolina FC, contro il Nexaca.

La doubleheader è stata nominata “Friendship Cup” per sottolineare l’impegno del North Carolina FC nel costruire legami più profondi tra i migliori club femminili e maschili al mondo.

La prima delle due sfide vede protagoniste le ragazze del North Carolina Courage, che la scorsa stagione hanno dominato la NWSL vincendo sia lo Shield, al termine della regular season, sia la Championship, superando 3-0 il Portland Thorns nella finale di Providence Park a Portland, Oregon.

A sfidare le campionesse incarica sarà l’Orlando Pride, reduce dal deludente settimo posto nella Nwsl 2018, nonostante in rosa abbia giocatrici del calibro della stella americana Alex Morgan e della sei volte calciatrice dell’anno Marta.

Per l’Orlando sarà la prima partita della preseason e coinciderà con l’esordio del nuovo allenatore Marc Skinner, che ha preso il posto di Tom Sermanni. Durante la scorsa stagione, a vincere gli incontri tra i due club fu sempre il North Carolina Courage, imponendosi per 3-4 e poi due volte con il punteggio di 3-0.

A seguire scenderanno in campo North Carolina FC e Necaxa. Il North Carolina FC, fondato nel 2006, milita nella USL Championship, ovvero la seconda divisione americana.

La squadra guidata dall’ex attaccante statunitense Dave Sarachan, subentrato all’ex calciatore nordirlandese Colin Clarke, arriverà alla sfida contro il Nexaca dopo aver disputato 5 gare nella preseason, 3 contro squadre dei college locali e 2 contro altre compagini di USL Championship, e a campionato già iniziato.

Per il North Carolina, il match contro il Necaxa è un test importante e una sfida di grande livello: il club fondato nel 1923, infatti, milita nel massimo campionato messicano, la Liga MX, e, nel 2018, Los Rayos hanno conquistato la quarta Coppa del Messico della loro storia e la loro prima Supercoppa messicana.

I due trofei vanno ad aggiungersi ad un palmares di tutto rispetto, dove spiccano 3 campionati messicani e 2 CONCACAF Champions’ Cup, la versione nordamericana della Champions League.

Martina Pozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *