Un progetto chiamato “60 at 60” che si basa sull’obiettivo di avere almeno 60 giocatrici tesserate con uno stipendio di 60.000$. L’aumento del budget destinato ai salari permetterebbe di ingaggiare giocatrici di caratura internazionale, con il conseguenze sviluppo di tutto il movimento, sia dal punto di vista economico che sportivo. Per maggiori info clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *