La missione Champions per la Torres è ufficialmente iniziata. La squadra sarda, che rappresenta l’Italia nei quarti di finale della Uefa Women’s Champions League, si troverà davanti la corazzata Arsenal, campione d’Inghilterra in carica, nonché vincitrice della UWCL nella stagione 2006/07. L’unico precedente tra Arsenal e Torres risale alla stagione 2003/2004 quando le due compagini si sfidarono proprio ai quarti di finale della UWCL (2-0 a Sassari; 4-1 a Londra). 

Entrambi i mister si presentano al confronto con poco tempo a disposizione per preparare la gara con tutte le giocatrici effettive. Infatti ambedue le squadre rappresentano un serbatoio importante per le rispettive nazionali, che si sono sfidate nella Cyprus Cup appena conclusa (Italia-Inghilterra 2-4) dando vita ad una sorta di antipasto della sfida tra i due club.

La trainer sarda Manuela Tesse in esclusiva per LFootball ha raccontato le sue sensazioni alla vigilia del big match: “Sono molto emozionata, non vedo l’ora che sia mercoledì. So che sarà’ difficile passare il turno ma le ragazze sono motivatissime e se ognuna di loro disputerà la partita perfetta sia a Londra che a Sassari, la semifinale non sembrerà così impossibile da raggiungere. Ho ritrovato le ragazze solo venerdì – ha proseguito Manuela Tesse – e purtroppo non ho avuto l’opportunità di poterne testare le condizioni nella partita di sabato perché il Torino non si è presentato. Solo 3 allenamenti per preparare una gara cosi importante e contro una delle squadre più forti d’Europa sicuramente non è un aspetto positivo, ma confido molto nell’esperienza internazionale delle mie giocatrici e soprattutto penso che le motivazioni siano alla base di tutto quindi non ho dubbi che scenderanno in campo e daranno tutto”.

Il giudizio sulle avversarie è molto lucido: “Ho avuto modo di studiare l’Arsenal con supporti video di partite sia di campionato che di Champions analizzando modulo tattico e caratteristiche dei singoli.Hanno molta fisicità e intensità di gioco con un buon mix di giocatrici sia fisiche che tecniche. Noi cercheremo di affrontare la partita in alcune fasi attendendo per poi  sfruttare le ripartenze e in altre cercheremo di aggredirle per limitarne le trame di gioco”.

In casa Arsenal è Kelly Smith, una delle giocatrici più rappresentative del club, a parlare della gara sul sito Uefa.com : “Quella con la Torres è una grande sfida per noi. Non ci sono gare facili in Champions League. Abbiamo affrontato nella Cyprus Cup  alcune delle loro giocatrici e ne conosciamo i punti di forza e i punti deboli. La nostra allenatrice Shelley Kerr le ha analizzate e ci darà le informazioni più importanti per batterle”.

La gara di andata si disputerà mercoledì alle ore 14:00 (le 15:00 in Italia) al Meadow Park di Borehamwood. Le atlete della Torres arriveranno a Londra nella tarda serata di Lunedì. 

Quarti di finale 20/3/13
Arsenal-Torres ore 15,00
Lyon-Malmo ore 18,00
Wolfsburg-Rossiyanka ore 18,00
Juvisy-Goteborg ore 20,00

V.
© Riproduzione riservata 

2 Comments

UWCL: LA TORRES NELLA TANA DELLE ARSENAL LADIES. TESSE: “DIFFICILE MA NON IMPOSSIBILE, SERVE LA PARTITA PERFETTA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *