Elvira Todua, portiere del CSKA Mosca e della Nazionale russa, ha parlato di sesso e gravidanza nel mondo del calcio femminile.

La calciatrice russa, sul canale YouTube Comment Show, parlando di sesso prima delle partite, ha detto: “E’ normale che le donne possono farlo mentre agli uomini so che molti allenatori lo hanno proibito”.

Eliva Todua, 35enne ha parlato anche di maternità: “I nostri contratti prevedono che il club sia obbligato a pagare anche in caso di maternità. Abbiamo una clausola nei nostri contratti al CSKA, ma non è così ovunque. So che in altri club il contratto viene risolto in caso di gravidanza”.

In Russia lo sviluppo e la crescita del calcio delle donne sta contribuendo all’emancipazione della figura femminile e al progresso sociale. Partiti in ritardo rispetto all’Europa, i vertici del calcio russo stanno sviluppando programmi ambiziosi.

Per approfondire puoi leggere anche: “Il calcio femminile in Russia tra emancipazione, diritti e riscatto sociale”

Foto: Instagram Elvita Todua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *