Nella ventunesima giornata della Women’s Super League il Manchester City scavalca momentaneamente il Chelsea in classifica, mentre l’Arsenal conquista il terzo posto.

Il Manchester City vince 4-0 contro il Birmingham. Chiude la partita già nel primo tempo la doppietta di Chloe Kelly (10’ e 23’). Nel finale arrivano anche i gol di Esme Morgan (85’) e Sam Mewis (94’).

Con questo risultato il City si porta momentaneamente in testa alla classifica, con un punto in più del Chelsea. La partita delle Blues contro il Tottenham è stata posticipata a mercoledì 5 maggio per permettere alla squadra di Emma Hayes di giocare il ritorno delle semifinali di Champions League.

L’Arsenal vince 2-1 in casa dell’Everton conquistando il terzo posto e, quindi, il pass per la prossima Champions League. Dopo il vantaggio con il gol di Katie McCabe (22’), le Gunners si fanno riprendere dalla rete di Megan Finningan (74’). In pieno recupero, però, il capitano Kim Little segna il rigore che vale tre punti (94’) e la qualificazione in Champions.

Il Manchester United vince a fatica, battendo il Bristol 0-1 grazie a un autogol di Yana Daniels (79’). Nonostante la vittoria, la squadra di Casey Stoney dovrà accontentarsi anche quest’anno del quarto posto.

Il Reading vince 3-2 contro il Brighton & Hove Albion. Succede quasi tutto negli ultimi dieci minuti del primo tempo: il Reading passa in vantaggio col rigore di Fara Williams (36’), poi trova il raddoppio con Danielle Carter (43’), ma il Brighton rimette subito in equilibrio la partita con la doppietta di Lee Geum-min (44’ e 45’). Al 55’ Natasha Harding sigla il gol del definitivo 3-2.

Finisce a reti inviolate la sfida tra Aston Villa e West Ham.

Martina Pozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *