Allo Stadio Brianteo di Monza il Barcellona batte 3-0 il Manchester City nell’andata dei quarti di finale della Champions League.

La prima grande occasione è per il Barcellona, al 15’. Asisat Oshoala completamente sola davanti a Ellie Roebuck si lascia ipnotizzare del portiere del City. Sul continuo dell’azione il sinistro sul secondo palo di Caroline Hansen finisce fuori di poco.

Al 21’ altra chance per le blaugrana. Hansen arriva sul fondo e serve Aiatana Bonmati completamente libera all’altezza del dischetto del calcio di rigore, ma il tiro della numero 14 trova la pronta opposizione di Roebuck.

Poi intorno al 25’ il City ha due occasioni nel giro di nemmeno un minuto. Prima con il tiro troppo debole e centrale di Caroline Weir sul cross di Sam Mewis. Poi con un colpo di testa, da buona posizione, di Chloe Kelly, che finisce alto.

Al 27’ Alexia Putellas ci prova con il sinistro dalla distanza, ma Roebuck si salva in angolo. Tre minuti più tardi ancora occasione per il capitano blaugrana, ma il suo colpo di testa in tuffo su cross di Mariona è troppo debole e centrale.

Al 33’ il Barcellona trova il gol con Oshoala. Sugli sviluppi di un calcio di punizione Mariona serve l’attaccante nigeriana, che dal limite dell’area calcia sul secondo palo, dove Roebuck non può arrivare.

Al 41’ le Citizens trovano il gol con Sam Mewis, ma viene annullato per fuorigioco.

Nel secondo tempo è protagonista ancora Oshoala, che al 52’ si guadagna un calcio di rigore per un fallo di Demi Stokes, entrata a inizio ripresa. Dal dischetto Mariona non sbaglia.

Solo quattro minuti più tardi il City ha l’occasione per riaprire la partita grazie al rigore guadagnato da Lauren Hemp, atterrata in area di rigore d Mapi Leon. Sandra Panos, però, si prende il suo momento di gloria parando il tiro dagli undici metri di Kelly.

Al 71’ altra occasione per le Citizens. Georgia Stanway arriva sul fondo e serve Mewis totalmente libera all’altezza del dischetto del rigore, ma il sinistro dell’americana e finisce a lato senza impensierire Panos.

All’86’ il Barça chiude il match. Jenni Hermoso serve Putellas. Il destro in diagonale del capitano blaugrana si stampa sul palo e la stessa Hermoso è la prima ad avventarsi sulla respinta e mette il pallone in rete.

Martina Pozzoli