Classifica delle 10 calciatrici con la valutazione più alta al FantaWomen nel ruolo di centrocampiste

Mancano ormai due giorni all’inizio della Serie A femminile 2020/21. Sabato alle ore 17:45 si inizia con due match. Hellas Verona – Juventus e Pink Bari – Napoli Femminile.

Con l’avvio del campionato parte anche il FantaWomen, il fantacalcio della Serie A femminile. Dopo aver pubblicato la classifica delle 10 calciatrici nel ruolo di attaccanti con la valutazione più alta, oggi protagoniste sono le centrocampiste.

Un ruolo nevralgico e spesso decisivo per chi vince e trionfa al fantacalcio. Avere in rosa calciatrici non attaccanti ma che spesso giocano in posizioni avanzate del campo e riescono a segnare tanti gol può risultare determinante.

Ecco la top 10 delle centrocampiste

Al primo posto c’è Valentina Cernoia, vero e proprio talento italiano alla corte della Vecchia Signora. La numero 7 della Juventus ci ha abituati a pennellate sublimi disegnate col suo mancino. Lo scorso anno insieme a Maegan Kelly è stata la centrocampista ad aver segnato più gol. La sua valutazione è di 40 fantacrediti.

Dietro a Cernoia vi è un terzetto di calciatrici. Sono Dominika Conc del Milan, Manuela Giugliano della Roma e Aurora Galli della Juventus. Tutte loro hanno una valutazione di 37 fantacrediti.

La rossonera è stata nella passata stagione una delle protagoniste nel Milan di Ganz. Spesso decisiva nei momenti cruciali, Conc ha dato sicurezza a un reparto, quello rossonero, che di colpo si era ritrovato senza Thaisa Moreno e Manuela Giugliano. Quest’anno, alla sua seconda stagione, può davvero fare la differenza nel Milan.

Che dire invece di Manuela Giugliano, se non che più passa il tempo più la sua classe diventa sempre più cristallina. Dopo una stagione condizionata da un infortunio, quest’anno Manu Giugliano e pronta a prendersi la Roma sulle spalle per farle fare quel salto di qualità e ambire per traguardi importanti.

Aurora Galli è una centrocampista moderna completa, con un senso della posizione e una capacità di impostare il gioco tenendo la testa alta che poche calciatrici hanno. Negli ultimi due anni è cresciuta anche la sua fase realizzativa, ecco perchè può essere una giocatrice da considerare ai fini del fantacalcio.

Al quinto posto troviamo una nuova arrivata in Italia, si tratta di Caroline Moller Hansen, danese dell’Inter. Centrocampista offensiva con il vizio del gol. La sua valutazione è di 35 fantacrediti, seppur elevata, potrebbe crescere ulteriormente col tempo. L’Inter ha portato in Italia una gran giocatrice.

In sesta posizione con 34 troviamo Claudia Neto delle Fiorentina e Caroline Rask del Milan. Anche loro sono arrivate in questa sessione di mercato. Per Neto parla il suo curriculum, due titoli nazionali vinti in Germania e Svezia. Il suo approdo in Italia è segno che il nostro campionato sta davvero crescendo.

Caroline Rask nelle ultime stagioni è stata al fianco di Caroline Moller Hansen al Fortuna Hjørring in Danimarca. Ora le loro strade si sono separate e si troveranno una di fronte all’altra nel derby di Milano, match che diventa anno dopo anno sempre più accesso e atteso.

Chiudono la top ten Andrine Hegerberg della Roma, Martina Rosucci e Sophie Junge Pedersen della Juventus.

La centrocampista giallorossa nella passata stagione non è stata decisiva come ci si aspettava ma il suo potenziale è elevato anche per scalare questa classifica.

Martina Rosucci dopo essersi messa finalmente alle spalle il brutto infortunio ha concluso in crescendo la passata stagione, riprendendosi un posto importante nello scacchiere di Rita Guarino. Anche in questo avvio di stagione è sembrata essere in grande condizione e quando la numero 8 bianconera è “on fire” diventa spesso decisiva a suon di gol.

Pedersen è stata la chiave di volta del centrocampo bianconero. Da quando è arrivata la squadra vincitrice degli ultimi tre scudetti ha cambiato marcia. È una giocatrice che in Italia fa la differenza.

Vi ricordiamo che le valutazione al FantaWomen non sono dettate solo dal valore assoluto della giocatrice, ma si tiene conto anche di altri fattori, come ad esempio la squadra in cui militano, l’essere titolari e avere più o meno propensione al gol. È normale che calciatrici che militano nelle squadre di vertice hanno valutazioni più alte perchè per loro può essere più facile andare in gol rispetto a calciatrici che militano in altre squadre.

Per conoscere la valutazione di tutte le calciatrici della Serie A, gioca al FantaWomen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *