L’Hellas Verona vince 2-1 sul Napoli e si allontana dalla zona calda della classifica. Una doppietta di Asia Bragonzi piega le speranze partenopee di guadagnare punti su una diretta rivale nella corsa per evitare la retrocessione in Serie B.

Il gol del Napoli porta la firma di Popadinova che al 27° del secondo tempo aveva riacceso le speranza azzurre.
Il tecnico Marino ha schierato dal primo minuto le ultime due straniere arrivate Arnadottir in difesa e Rjisdjik centravanti. Modulo 4-3-3 con Cafferata laterale basso per l’infortunio di Cameron e Di Criscio recuperata in extremis ma poi costretta ad uscire anzitempo.

L’Hellas Verona ancora in emergenza a causa del Covid-19 si presenta con appena 17 calciatrici in distinta. Poche le occasioni nella prima mezz’ora della partita, con solo un paio di uscite buone dei due portieri, Perez su cross di Colombo e Durante su Popadinova.
Al 31’ vantaggio l’Hellas Verona passa in vantaggio con con Bragonzi che scappa sulla linea del fuorigioco, salta Arnadottir e trova l’angolo basso in diagonale. Reazione Napoli con un colpo di testa di Beil da ottima posizione sul quale è miracolosa la deviazione con la mano aperta di Durante. Sempre Beil, appena prima dell’intervallo, sfiora il bersaglio grosso dal limite mentre Durante si oppone a Popadinova nel recupero di primo tempo.

Nel secondo tempo le veronesi raddoppiano su calcio di rigore. È la solita Asia Bragonzi che realizza dal dischetto. Al 17’ occasione per Eleonora Goldoni che devia il pallone da ottima posizione ma para Durante.

Podo la metà del secondo tempo, dopo un buon momento delle padroni di casa, arriva il gol che accorcia la distanza con Popadinova grazie a un destro potente sotto la traversa da posizione favorevole in area.

L’1-2 accende il Napoli, che si riversa in avanti nei minuti successivi, mettendo di fatto in apprensione l’Hellas nell’ultimo quarto d’ora di gara.
Il Verona nel finale è vicinissimo al terzo gol con Nichele.
Per l’Hellas tre davvero importanti per il prosieguo del torneo.

NAPOLI-HELLAS VERONA 1-2

Marcatrice: 30′ pt Bragonzi, 15′ st rig. Bragonzi, 25′ st Popadinova

Napoli: Perez; Arnadottir, Huynh, Di Criscio (dal 23′ pt Capparelli), Cafferata (dal 7′ st Fusini), Hjohlman (dal 7′ st Goldoni), Beil, Jansen (dal 7′ st Nocchi), Huchet, Rijsdijk, Popadinova
A disp.: Boaglio, Risina, Nencioni, Groff, Errico
All.: Marino

Hellas Verona: Durante; Ledri, Solow, Meneghini, Sardu, Colombo, Bragonzi (dal 36′ st Zoppi), Mella, Nichele (dal 48′ st Willis), Motta, Ambrosi
A disp.: Gritti, Oliva, Willis, Santi, Bissoli
All.: Pachera

Arbitro: Adolfo Baratta (Sez. AIA di Rossano)
Assistenti: Vincenzo Pedone (Sez. AIA Reggio Calabria), Roberto Terenzio (Sez. AIA Cosenza)

NOTE. Ammonita: Perez, Ledri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *