Ora è arrivata anche l’ufficialità: le americane Tobin Heath e Christen Press sono delle nuove giocatrici del Manchester United.

Le due campionesse del mondo giocheranno con la maglia delle Red Devils fino al maggio 2021, arrivando in prestito dai rispettivi club statunitensi Portland Thorns e Utah Royals.

“Il Manchester United è un club eccezionale e sono entusiasta di unirmi a loro” sono state le prime parole di Heath “non vedo l’ora di affrontare la sfida di competere in Inghilterra, giocare con e contro alcune delle migliori giocatrici al mondo. Ho grandi ambizioni per questa stagione e non vedo l’ora di scendere in campo con la mia nuova squadra e iniziare questo prossimo capitolo”.

L’allenatrice Casey Stoney si è detta “entusiasta” dell’arrivo della numero 17 della USWNT, che ha definito “una giocatrice eccezionale che apporta grande esperienza alla squadra” e “estremamente abile nell’uno contro uno”, definendo la sua velocità e intelligenza nell’uno contro uno come “una vera risorsa” per questa stagione.

Anche Press si dice “entusiasta” e “grata di avere l’opportunità di giocare per un club così elitario” e aggiunge: “Attendo con ansia questa nuova sfida e non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi con la squadra”.

“Christen è una giocatrice di livello mondiale e siamo entusiasti di averla nel club” ha detto Stoney sulla numero 23 della USWNT “Ha una comprovata esperienza e le sue statistiche parlano da sole; è un’attaccante spietata che segna tanti tipi diversi di gol e so che può aggiungere un po’ di qualità alla nostra rosa”.

Per entrambe si tratta di un ritorno in Europa. Heath, infatti, ha giocato quasi 2 anni in prestito al Paris Saint Germain tra il 2013 e il 2014.

Press, invece, ha giocato per diversi anni in Svezia indossando le maglie di Kopparbergs/Goteborg (nel 2012, vincendo una Coppa di Svezia, e nel 2018) e Tyreso (con cui ha perso la finale di Champions 2013-14 ed è stata seconda miglior marcatrice della competizione in quella stessa stagione), vincendo anche il Golden Boot come miglior marcatrice del campionato svedese nel 2013.

Heath e Press, entrambe classe ’89, portano a Manchester la loro grande esperienza internazionale: nel giro della nazionale maggiore statunitense rispettivamente dal 2008 e dal 2012, vantano oltre 100 presenze (168 presenze, 33 gol e 40 assist per l’attaccante originaria del New Jersey e 138 presenze, 58 gol e 37 assist per l’attaccante californiana) e hanno vinto 2 mondiali (2015 e 2019), a cui Heath aggiunge 2 ori olimpici (2008 e 2012) e un argento mondiale (2011).

Le due stelle americane torneranno a giocare insieme anche a livello di club dopo oltre 10 anni dalla prima volta. Nel 2009, infatti, Heath e Press militarono, e vinsero il titolo, nel Pali Blues, squadra che all’epoca partecipava al campionato semiprofessionistico USL W-League.

Heath e Press, non scendono in campo da marzo, avendo deciso di non partecipare alla NWSL Challenge Cup. La loro ultima presenza, infatti, risale a Usa-Giappone 3-1 dell’11 marzo 2020, valida per la SheBelieves Cup. In quell’occasione giocarono entrambe titolari e Press segnò il gol del temporaneo 2-0.

Martina Pozzoli