Questa sera all’Estadio Municipal de Anoeta andrà in scena la finale di UEFA Women’s Champions League tra Vfl Wolfsburg e Olympique Lyonnais. Fischio d’inizio alle ore 20.

Si tratta della quarta volta che le due squadre, tra le più forti d’Europa, si sfidano nell’atto conclusivo della competizione calcistica europea più importante di calcio femminile.

Wolfsburg e Lione si sono affrontate infatti nelle finali del 2013, del 2016 e del 2018.

Nella finale del 2013, il Wolfsburg ha battuto il Lione per 1-0 a Stamford Bridge e gli ha inflitto la prima sconfitta nei 90 minuti dopo 120 partite, impedendogli di vincere il terzo titolo consecutivo.

Da allora, le francesi hanno dominato e nelle ultime quattro stagioni hanno battuto il Wolfsburg in vari turni della competizione. Tra questi, le epiche finali del 2016 e del 2018 e i quarti del 2017 e 2019.

Entrambe le squadre puntano a realizzare il triplete, avendo vinto sia il campionato che la coppa nazionale.

Nelle ultime 11 edizioni della Women’s Champions League il Lione ha raggiunto 9 volte la finale, vincendo il titolo in sette occasioni.

Il Wolfsburg è alla quinta finale in otto tentativi e in due occasioni ha vinto la coppa.
Nelle ultime 4 edizioni però è sempre stato sconfitto dal confronto con le francesi, campionesse in carica.

Dove vedere in diretta la finale di Women’s Champions League?

La partita sarà trasmessa in diretta streaming su UEFA tv, la piattaforma OTT del massimo organo di governo del calcio europeo, disponibile su app, ma anche sul web.
La sfida potrà essere vista gratuitamente, live, e basta solo registrarsi.

In giornata è arrivato l’annuncio che la partita verrà trasmessa anche da Sky sul canale Sky Football.

Questa sera scenderanno in campo molte tra le più forti calciatrici del mondo. Grande assente sarà Ada Hegerberg, indisponibile per l’infortunio al ginocchio.
Pernille Harder insegue il titolo di capocannoniere. La calciatrice danese si trova a 1 gol da Vivianne Miedema a quota 10.

Sarah Bouhaddi, Eugenie Le Sommer e Wendie Renard potrebbero giocare la loro nona finale e vincere il settimo titolo. Sara Björk Gunnarsdóttir è arrivata dal Wolfsburg lo scorso mese.

Le probabili formazioni

Wolfsburg: Abt; Doorsoun-Khajeh, Hendrich, Janssen, Wedemeyer; Popp, Engen; Rolfö, Harder, Huth; Pajor
Indisponibili: nessuna

Lione: Bouhaddi; Bronze, Buchanan, Renard, Bacha; Gunnarsdóttir, Kumagai; Cascarino, Marozsán, Majri; Taylor
Indisponibili: Mbock Bathy (tendine d’Achille), Hegerberg (ginocchio), Parris (squalificata), Silva (tendine d’Achille)
In dubbio: Henry (polpaccio)

La UEFA ha fatto sapere che il presidente UEFA Aleksander Čeferin consegnerà il trofeo alla squadra vincitrice e consegnerà le medaglie ai giocatori e allo staff di entrambe le squadre. La procedura della cerimonia dei trofei è stata definita con le autorità locali. Tutti i funzionari coinvolti nella presentazione del trofeo sono stati sottoposti ai test COVID-19 e non saranno tenuti a indossare mascherine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *