Esordio vincente del Brasile che regola 3-0 la Jamaica

Allo Stade des Alpes di Grenoble il Brasile fa la voce grossa e mette al sicuro già nel primo tempo la pratica Jamaica, catapultandosi al primo posto del girone C davanti alle azzurre.

Le verde oro devono fare a meno della fuoriclasse Marta ma vengono letteralmente trascinate da Cristiane: tripletta per lei all’esordio.

Parte subito forte la squadra di Vadao che con Debinha per poco non colpisce la poco attenta difesa jamaicana, salvata dalla sua numero 1, Schneider, brava e reattiva nell’uno contro uno.

Passano solo 7 minuti per vedere il vantaggio del Brasile: stacco di testa perentorio di Cristine su cross di Tamirez che non lascia scampo a Schneider.

Potrebbe già prendere il largo al 25′ il Brasile ma la Jamaica si salva di nuovo con Schneider, migliore in campo per le sue, su tiro di Debinha.

Bisogna aspettare il 30′ per vedere la prima azione offensiva della Jamaica: il tiro di Shaw sembra proiettato sotto l’incrocio dei pali, miracolo di Barbara che salva le sue.

E’ sempre Shaw a scuotere le sue, dopo soli sei minuti infatti approfittando di un errore del portiere della Selecao che non trattiene un cross ma rimedia subito dopo mostrando tutte le sue qualità tecniche.

Al 37′ potrebbe andare sul doppio vantaggio il Brasile, se non fosse nuovamente per la bravissima Schneider, che in giornata di grazia para il rigore di Andressa, assegnato per fallo di mano.

Il secondo tempo si apre subito con la seconda marcatura personale di Cristine – richiamata in extremis per questo Mondiale da Vadao, ndr – questa volta l’attaccante verde oro si fa trovare al posto giusto ed al momento giusto per gonfiare la rete con un facile tap in.

La Jamaica però è più viva che mai ed al 61′ approfittando di una défaillance di Barbara per poco non accorcia le distanze nuovamente con Swaby, che da pochi passi spara alto sulla traversa.

Ma oggi Cristine è implacabile: al 64′ il bolide terra aria su punizione che parte dal suo sinistro è da stropicciarsi gli occhi, palla che devasta la traversa e rimbalza al di là della linea di porta; 3 a 0 e partita in cassaforte.

Gli ultimi quindici minuti vedono ancora l’assedio brasiliano che per ben tre volte cerca il poker con Ludmila, ma Schneider è l’ultima ad arrendersi e nega la gioia alla punta brasiliana.

Si chiude così la prima giornata del girone C con Brasile ed Italia a pari punti in testa alla classifica.

BRASILE – JAMAICA 3-0

Cristiane 15′, 50′, 64′

BRASILE (4-4-2): Barbara, Thaisa, Tamirez, Andressa, Formiga, Debinha, Cristiane, Leticia Santos, Kathellen, Beatriz, Monica. All.: Vadao

JAMAICA (4-3-3): Schneider, Bond Flasza, Swaby, Plummer, Blackwood, Allyson Swaby, Sweatman, Solaun, Carter, Shaw, Matthews. All.: Menzies

FOTO: Twitter@FIFAWWC

Federica Iannucci