Il San Lorenzo de Almagro ha annunciato di aver siglato 15 contratti da professioniste con le proprie giocatrici.

Il San Lorenzo de Almagro è il primo club in Argentina ha sottoscrivere dei contratti da professioniste per le proprie calciatrici.

Un momento storico per lo sport in Sud America che potrebbe essere il driver di una vera e propria rivoluzione per il calcio femminile.

Ad annunciare l’importante notizia ci ha pensato il presidente del San Lorenzo, Matías Lammens, che ha indetto una conferenza stampa per l’evento.

Lacrime di gioia per le calciatrici che piangono mentre firmano il contratto

Tra le 15 giocatrici, da ieri professioniste in Argentina, c’è anche Macarena Sánchez, protagonista di una dura battaglia per l’uguaglianza nel calcio in Argentina, citando in giudizio il suo ex club. Minacciata anche di morte per la sua battaglia, la notizia ha avuto una forte risonanza in tutto il mondo.

Secondo l’accordo siglato, una parte dell’esborso sarà a carico del San Lorenzo mentre una restante parte sarà a carico della Federazione Calcistica Argentina.

Recentemente l’ AFA (Federcalcio Argentina) ha annunciato che avrebbe creato e supportato una lega di calcio femminile di livello nazionale.
L’impegno dell’AFA è quello di dare 3000 dollari mensili ai club che sottoscrivono almeno 8 contrati “pro” con le proprie calciatrici.

Giuseppe Berardi