Valeria Pirone torna a Verona per giocare con il ChievoVerona Valpo

Il ChievoVerona Valpo ha ufficializzato l’acquisto di Valeria Pirone dall’AtalantaMozzanica. Un ritorno quello dell’attaccante campana a Verona, città nella quale ha diputato il campionato 2015/16 ma con la maglia dell’Agsm Verona.

Per il Valpo si tratta di un altro colpo in attacco dopo l’acquisto di Stefania Tarenzi e le conferme di Fuselli, Mason e Boni. Pirone, classe 1988, nella scorsa stagione è stata protagonista dell’ottimo campionato dell’AtalantaMozzanica, realizzando 10 reti in 22 presenze.

“Sono molto felice di essere una giocatrice del ChievoVerona Valpo – spiega Valeria – società seria, che ha un bel progetto e della quale conosco la presidente Flora Bonafini e la dirigente Antonella Formisano, che tra l’altro è mia compaesana: era da qualche anno che cercavano di convincermi a venire qui. Quest’anno, nonostante a Mozzanica mi trovassi molto bene, ho deciso di accettare la proposta del Valpo. Colgo l’occasione per ringraziare la società, lo staff e tutte le persone che durante i due campionati a Mozzanica mi hanno sempre voluto bene e fatto sentire a mio agio. Un grazie particolare va a Claudio e Ilaria che mi hanno sempre trattato come una figlia. E’ stata dura lasciare ma ho scelto il ChievoVerona esclusivamente per una scelta di vita”.

“Tornare a Verona – prosegue il neo acquisto gialloblu – è davvero molto bello; è una città che conosco bene e nella quale ho molti amici perciò non ho dubbi sul fatto che mi troverò molto bene. Che campionato mi aspetto? Molto competitivo, incerto e pieno di emozioni. Il derby? Eh, sarà bello giocarlo perché è una partita che ti da carica e stimoli particolari. Che serie A affronteremo? Mi aspetto un campionato competitivo e pieno di emozioni, dove sicuramente diremo la nostra”.

Giuseppe Berardi