L’Australia ha annunciato ufficialmente che si candiderà ad ospitare i mondiali di calco femminile del 2023. 
La campagna è stata lanciata ieri a Canberra con l’appoggio di Malcolm Turnbull, Primo ministro dell’Australia, che si è detto entusiasta di vedere le “Matildas” disputare un mondiale in casa.

Il governo si è impegnato a fornire subito un milione di dollari e altri 4 per il prosieguo della candidatura. 

Visto l’enorme successo dell’edizione canadese del 2015 della Coppa del Mondo, l’Australia punta forte su un evento di natura globale che garantirebbe un ritorno sia in termine di immagine ma anche economico, oltre a una legacy importante per il territorio. 
Giuseppe Berardi