Il primo match della sesta giornata di Serie A femminile vede affrontarsi il Sassuolo, una delle squadre rivelazione di questo campionato e la Florentia San Gimignano.

Nei primi minuti entrambe le squadre sembrano affrontarsi a viso aperto, ma dopo poco è il Sassuolo ad assediare l’area della Florentia. Infatti dopo 13 minuti è Luisa Pugnali che ingenuamente trattiene Mihashi in area di rigore, dal dischetto Dubcova non sbaglia, vantaggio per le neroverdi. Arriva immediatamente la reazione delle toscane, con la numero 9 Martinovic che cerca la porta calciando di poco alto.

Pochi minuti dopo è la giovanissima Bugeja a colpire il palo dopo un’ottima azione personale. Tuttavia non tarda ad arrivare il raddoppio del Sassuolo, da calcio d’angolo alla mezz’ora di gioco Mihashi stacca bene di testa ed insacca alle spalle di Tampieri. Sul finale di primo tempo Giulia Bursi tocca il pallone di mano nella propria area di rigore. Sul dischetto questa volta ci va Valeria Pirone, che si fa parare il rigore da Tampieri.

Ad inizio secondo tempo si accende il talento di Haley Bugeja: la maltese in seguito ad un’ottima azione personale va a segno, il risultato è un netto 3-0 per le emiliane.

La Florentia non sembra intenzionata ad uscire dalla partita, su calcio di punizione Sofia Cantore calcia impegnando Lemey in un’ottima parata. Sul finale di partita è ancora il Sassuolo a rendersi pericoloso con Valeria Pirone che viene chiusa in maniera impeccabile da Serena Ceci. Altra occasione, questa volta sulla testa di Valeria Pirone che però non riesce ad inquadrare la porta. Termina il match, il Sassuolo in attesa della Juventus è primo in classifica.

SASSUOLO: Lemey, Santoro (52 ‘ Pondini), Lenzini, Orsi (81′ Brundin), Philtjens, Tommaselli (81′ Monterubbiano), Battelani (65′ Brignoli), Mihashi, Dubcova, Bugeja (81’ Cambiaghi), Pirone.

A disposizione: De Bona, Filangeri, Fuentes, Pelinghelli, Brundin, Pondini, Brignoli, Monterubbiano, Cambiaghi.

FLORENTIA SAN GIMIGNANO: Tampieri, Bursi (66′ Imprezzabile), Dongus, Ceci, Pisani, Nilsson (58′ Dahberg), Re, Wagner (58′ Bardin), Pugnali, Martinovic (75′ Anghileri), Cantore.

A disposizione: Friedli, Lonni, Imprezzabile, Boglioni, Bardin, Dahlberg, Anghileri, Bolognini, Prinzivalli.

Ammonite:

Note: Pirone sbaglia un rigore al minuto 44′

Miriana Cardinale