La Juventus Women ha ufficializzato l’ingaggio di Lina Hurtig, attaccante classe 1995.
Stamattina le visite mediche e successivamente la firma sul contratto.
La calciatrice svedese indosserà la maglia numero 17.

Cresciuta nell’Avesta AIK, club dell’omonima città ha esordito tra le grandi a 15 anni, nel 2011, con il Gustafs GoIF, in terza serie svedese, segnando 14 reti in 20 gare. Score più che sufficiente per guadagnarsi la Damallsvenskan, il corrispettivo della nostra Serie A in Svezia, con la maglia dell’Umeå IK, club con sette campionati svedesi e due Champions League in bacheca. Indossa i colori gialloneri fino al 2016, giocando 88 gare e segnando 24 gol in campionato.

Nel 2017 comincia l’avventura con il Linkopings, con cui vince, nello stesso anno, anche il campionato. Ora la Juventus, prima avventura all’estero, ma con già tanta esperienza internazionale alle spalle.

Lina Hurtig ha iniziato a vestire la maglia della nazionale nel 2012, con la selezone Under 19 con cui ha collezionato 30 presenze e vincendo l’Europeo di categoria in Turchia Nel 2014 a soli 16 anni ha esordito con la Nazionale maggiore, nell’1-1 contro il Canada.

Da allora, 31 presenze. Ha fatto parte, insieme a Linda Sembrant, che ritroverà in bianconero, anche della selezione classificatasi terza al Mondiale 2019 in Francia, segnando un gol contro la Thaliandia. Il suo quarto in Nazionale, con il quinto arrivato contro la Slovacchia lo scorso ottobre.