La stella internazionale del calcio femminile Megan Rapinoe ha svelato la copertina del suo libro One Life.

Un’opera dove esorta tutti a lottare per la giustizia e l’uguaglianza, con piccole o grandi azioni.

La copertina del libro ritrae Megan Rapinoe fotografata in bianco e nero con una semplice t-shirt scura.

Un libro considerato anche un viaggio, dove Megan ripercorre le tappe della sua vita sin dalla giovane età nella piccola città conservatrice della California dove muove i primi passi nel calcio, in una scalata che la porta in vetta al mondo.

Si parla tanto di politica e del suo impegno nel sociale con le battaglie legate alla parità di genere. La lotta per l’equal pay ma anche le campagne in favore dei diritti LGBTQ.

“Ciò che stiamo vivendo deve diventare parte di tutto ciò che facciamo. Spero che storie come la mia possano aiutare le persone a trovare la propria strada per lottare per un mondo più equo”. ⁣ Sono le parole di Megan Rapinoe postate sui social per annunciare l’uscita del libro.

Sin da piccola Rapinoe si è impegnata in gesti di volontariato per i senzatetto con banchi alimentari.
Man mano che cresceva la sua popolarità, proporzionalmente aumentavano i gesti in favore delle minoranze. Come non ricordare nel 2016 quando durante l’inno degli Stati Uniti, si è inginocchiata per protestare contro l’ingiustizia razziale e la brutalità della polizia. Un gesto che ha fatto il giro del mondo ed ha abbattuto muri di ignoranza e aperto varchi per un mondo più equo. Oggi sono milioni le persone che si inginocchiano per combattere soprusi e atti di razzismo.

Di recente la rivista France Football ha stilato la classifica delle 50 figure più influenti nel calcio. Al nono posto di questa particolare graduatoria c’è Megan Rapinoe.

Il libro sarà in vendita dal 10 novembre ma è possibile pre-ordinarlo nelle librerie e sugli store di e-commerce.

Giuseppe Berardi
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *