L’Orlando Pride ha annunciato che non parteciperà alla NWSL Challenge Cup 2020, presentata da P&G e Secret, a causa della positività al COVID-19 di calciatrici e membri dello staff. 

A seguito della positività ai test prove condotte su giocatori e staff è stato deciso di ritirarsi dalla per tutare la salute e la sicurezza di giocatrici e staff e del resto della lega. 

Amanda Duffy, EVP di Orlando Pride ha dichiarato: “Eravamo tutti entusiasti di vedere la formazione 2020 di Orlando Pride sul campo questo fine settimana, ma la nostra priorità è quella di garantire che le nostre giocatrici e il nostro staff si riprendano in sicurezza. Sfortunatamente siamo di fronte a una decisione necessaria e nell’interesse per la salute delle nostre calciatrici”

In conformità con le linee guida del CDC e le indicazioni dello staff medico di Orlando Health, le giocatrici e lo staff hanno ricevuto assistenza medica e saranno isolati per almeno 14 giorni. Inoltre, coloro che potrebbero aver avuto stretti contatti con i membri del team, compresi i coinquilini, sono stati informati e vengono monitorati per i sintomi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *