Settimana scorsa si è svolto a Madrid al Wanda Metropolitano il congresso
Leadership Woman Football, per parlare del ruolo delle donne nel calcio e di calcio femminile

A cura dell’Avv. Sara Messina

Due giornate importanti per la figura della donna al congresso Leadership Woman Football organizzato a Madrid, al Wanda Metropolitano. Una due giorni ricca di spunti interessanti.

All’evento erano presenti relatori di altissimo livello che hanno condiviso la loro esperienza: molte donne, attualmente con posizioni importanti nel calcio, che hanno raccontato come combattono e hanno combattuto tante situazioni di discriminazione.

Tanti anche i professionisti che hanno portato e creato valore nel calcio femminile, soprattutto qui in Spagna.

Tra i relatori anche rappresentati della FIFA, UEFA, CONMEBOL.

Magistrale la “lezione” del Presidente de LaLiga Tebas che ha mostrato – proprio nello stadio del record femminile – lo sviluppo ed il business modo de LaLiga Feminina.

Ancor più impressionante però è stato sapere il numero di donne – ben 25- che negli uffici de LaLiga occupano posizioni di rilievo.

Il record di spettatori al Wanda è stato poi raccontato da Lola Romero, direttore dell’Atletico Feminino, la quale ha precisato che non si è trattato di un caso e che la decisione di far pagare l’entrata è stata una scelta fatta per trasmettere il valore di quel momento.

Durante la due giorni di dibattito, si sono susseguite sei tavole rotonde, con argomenti come la “gender equality” e “il ruolo delle istituzioni riguardanti il calcio femminile”.

Oggi più che mai è il momento di una trasformazione sociale che, partendo dal calcio e dai suoi valori, deve puntare ed arrivare ad uguali opportunità.
In Spagna sono già sulla strada giusta.

Sara Messina