Il team della Florentia riesce a gestire al meglio la multicanalità ma tra i tanti elementi positivi della comunicazione della società fiorentina, a fare davvero la differenza sono la qualità dei contenuti proposti e la loro coerenza con l’identità della squadra.

Quando si parla di marketing di una società sportiva si intende anche l’insieme di tutte quelle attività che un club attua con l’obiettivo di migliorare la propria immagine sportiva e societaria. Queste attività possono avere risultati positivi sia sul piano del coinvolgimento emotivo, quindi in un accrescimento dell’engagement dei propri sostenitori, sia su quello più economico della vendita dei biglietti e della ricerca sponsor.

È opportuno tenere conto di alcune peculiarità perché, se lo sport è chiaramente diverso da qualsiasi altro settore tradizionale, questo presuppone approcci diversi anche nella comunicazione. Nello specifico, comunicare una squadra di calcio femminile non è come vendere un oggetto. Si deve dare risalto a qualcosa che va oltre il materiale, dove il valore è misurato in pubblico, passione e risultati.

Allo stesso tempo, oltre all’immaterialità, dobbiamo ricordare l’istantaneità di certi prodotti.

Una vittoria, un gol, una notizia di mercato possono avere effetti dirompenti sulla stagione sportiva pur avendo un ciclo di vita molto breve. Il calcio femminile è in continua crescita tuttavia, ad oggi, rimane una disciplina di nicchia. In sport come questo il lavoro dell’ufficio marketing è più complicato ma allo stesso tempo più sfidante, perché le risorse disponibili sono minori, la fetta di pubblico è limitata ma le potenzialità di crescita sono enormi.

Per raggiungere obiettivi che siano davvero significativi, occorre che le Società portino avanti attività di comunicazione programmate e frutto di una strategia di medio-lungo periodo, evitando iniziative fini a sé stesse.

La strada più percorribile e meno dispendiosa è lavorare sul miglioramento della propria presenza online, aggiornando i siti ufficiali e collegando tra loro i diversi profili.

Ci sono società che di necessità e ambizione hanno fatto virtù, scegliendo di puntare su persone appassionate e competenti, in grado di creare contenuti di altissima qualità con i pochi mezzi a disposizione.

Rispolveriamo il famoso slogan less is more (“meno è di più”) e vediamo come lo applicano al CF Florentia.

La squadra fiorentina attualmente al comando del girone A del campionato di Serie B. Nonostante una storia relativamente breve, questo club si è da subito dimostrato vincente sia in campo sportivo che in quello comunicativo. La Società rossobianca gode di una vasta copertura digitale, curando il proprio sito ufficiale (www.cfflorentia.it) e aggiornando con costanza i suoi profili social Facebook, Twitter e Instagram.

Si è dotata di anche su un canale su YouTube ufficiale, che raccoglie tutti i video pubblicati settimanalmente.

Foto C.F. Florentia

Può capitare che la presenza su differenti piattaforme crei qualche confusione, invece il team fiorentino è riuscito fin qui a gestire bene la multicanalità e i propri aggiornamenti, siano questi post preparati ad hoc o riadattati a seconda dei diversi social network.

Fra i tanti elementi positivi della comunicazione di CF Florentia, forse a fare davvero la differenza sono la qualità dei contenuti proposti e la loro coerenza con l’identità della squadra. Il cuore di CF Florentia sono le sue giocatrici e gran parte della comunicazione del club è incentrato su di esse. Dal collettivo alla singola atleta, dai risultati sul campo alle storie più personali. Osservando i profili ufficiali del club, si nota come i contenuti e gli aggiornamenti pubblicati non siano frutto del caso o del momento, ma studiati in precedenza e incasellati in una strategia più ampia e di lungo periodo. Ne è un esempio la scelta di dedicare un breve video a ciascuna giocatrice, nel quale è la stessa protagonista a raccontarsi e a spiegare la scelta del proprio numero di maglia. Nonostante che la struttura, la musica e la tematica siano le stesse per tutte, ogni video è caratterizzato da un particolare hashtag associato a ciascuna giocatrice, così da personalizzare ogni volta il format pur mantenendone la coerenza di fondo.

Camilla Massignan

 

Puoi leggere l’articolo completo con l’intervista esclusiva a Martina Pierozzi Responsabile della Comunicazione CF Florentia, sulla rivista L Football Magazine numero 2 

Compila il seguente form per ricevere la tua copia gratuita via email.