Dopo 44 partite e 560 giorni, si è interrotta la striscia positiva dell’Atletico Madrid Femenino nella Liga Iberdrola. Le Campionesse di Spagna in carica sono state sconfitte nel Derby di Madrid dal Rayo Vallecano con il punteggio di 0-1. Il vero favorito della sconfitta delle madrilene è stato il Barcellona, che vincendo il suo derby contro l’Espanyol di Salvatori Rinaldi, out per infortunio, con il risultato di 4-0 ha raggiunto l’Atletico in vetta alla classifica con 34 punti. Il Siviglia di Martina Piemonte è stazionario in zona retrocessione, a quota 12 punti. La calciatrice italiana sta ben figurando in Spagna, avendo già realizzato 6 reti in 13 gare. 


Tra i big match del weekend europeo figurava Chelsea-Manchester City, sfida tra le due prime due squadre della classifica inglese. La gara è stata rinviata per condizioni meteo avverse, non si sa ancora quando verrà recuperata. Il Manchester City ha iniziato la stagione in maniera ottimale, vincendo tutte le partite sia in Campionato che nelle Coppe. Guida la FA WSL a quota 15 punti, mentre il Chelsea segue in seconda posizione a 13. Alle loro spalle Arsenal (10) e Liverpool (9), che si sarebbero dovute sfidare Domenica 10, ma anche la loro sfida è stata rinviata. 

Così come in Inghilterra, anche in Francia era previsto lo scontro tra le prime due della classe, Olympique Lione e PSG. Le due squadre sono scese in campo normalmente, e le campionesse di Francia ed Europa hanno prevalso di misura grazie alla rete di Ada Hegerberg. L’Olympique Lione consolida il suo primato solitario in vetta alla classifica a punteggio pieno (33), a +5 dal PSG e a +6 dal Montpellier. 

Regna maggior equilibrio in Germania: il gap tra la prima e la terza in classifica è di soli tre punti. Infatti a condurre i giochi troviamo il “solito” Wolfsburg a quota 25, che meno di un mese fa è stato sconfitto dalla rivelazione del campionato, il Friburgo, secondo a 23 punti. Al terzo posto troviamo il Bayer Monaco, che è stato sconfitto proprio dal Wolfsburg nella serata di ieri con il risultato di 3-1. 

Laura Brambilla