Il 13 maggio si è disputata la 22ª e ultima giornata della Serie A femminile che ha visto dominare la Fiorentina in lungo e in largo, ottenendo 21 vittorie e una sola sconfitta in 22 incontri (quindi 63 punti) e distaccando il Brescia campione in carica di 8 punti. Le Viola di Sauro Fattori concludono con miglior attacco (88 gol fatti) e miglior difesa (7 reti subite): la loro vittoria del campionato è più che meritata. Il Brescia, al secondo posto, si qualifica insieme alla Fiorentina per la Champions League 17/18, mentre il Verona riesce a difendere fino alla fine il terzo posto chiudendo a 45 punti, con una lunghezza di vantaggio sul Mozzanica. 

Res Roma e Tavagnacco giungono a una salvezza tranquilla, con le gialloblu che possono essere orgogliose di avere in squadra la marcatrice più prolifica del campionato con 23 gol, ovvero la scozzese Lana Clelland. L’ultima giocatrice straniera a raggiungere questo obiettivo era stata la danese Susanne Augustesen nel 1987! 

Il Cuneo, settimo con 26 punti, riesce ad evitare i play-out grazie all’ampio distacco di 11 punti accumulato sul Chieti decimo. I play-out verranno invece disputati da San Zaccaria e Como il 20 maggio a Ravenna per decretare quale sarà la quarta squadra a retrocedere dopo Jesina, Luserna e Chieti. 

Disputeranno sicuramente la prossima stagione di Serie A le vincitrici di tre dei quattro gironi di Serie B: Empoli, Sassuolo e Fimauto Valpolicella, in attesa dello spareggio promozione tra Roma Calcio Femminile e Pink Bari.

Nicholas Gironi
Categories: Serie A Top Leagues

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *