Dopo la Roma, anche la Lazio fa visita al Napoli nel ritiro di Rivisondoli. Nel pomeriggio di ieri le due squadre si sono affrontate davanti ad una cornice di pubblico di duecento spettatori.

Buoni ritmi per un’uscita estiva, al 4-3-3 di Pistolesi, ancora orfano di Tui e Garnier, ha risposto Carolina Morace con il 3-4-3.

Nei primi quarantacinque minuti, le biancocelesti hanno creato molto, mancando però sempre la finalizzazione, grazie soprattutto all’ottimo lavoro del tridente d’attacco con Andersen in grande spolvero sulla sinistra. Diversi i tentativi da fuori: quello più pericoloso, con il portiere pronto anche sulla ribattuta, un calcio di punizione di Mastrantonio. Ci mette la pezza anche su Visentin che arriva davanti alla porta e centra il portiere in uscita.

Poche le incursioni del Napoli con Goldoni e Popadinova nella prima frazione, cambia la musica nella seconda. Il gioco si concentra nella metà campo laziale dove le azzurre collezionano occasioni. Non rinuncia a qualche fiammata la Lazio ma si fa trovare pronta Aguirre, subentrata a Chiavaro, con due interventi decisivi. Il gol partenopeo sembra nell’aria ma in mischia Natalucci prima e la traversa poi, salvano le romane.

Finisce 0-0, un antipasto di serie A che promette molto bene.

NAPOLI FEMMINILE-LAZIO WOMEN 0-0

NAPOLI FEMMINILE (4-3-3): Chiavaro (dal 1’ s.t. Aguirre); Imprezzabile (dal 43’ s.t. Botta), Corrado (dal 1’ s.t. Blanco), Abrahamsson (dal 33’ s.t. Awona), Capitanelli (dal 1’ s.t. Toniolo); Kuenrath (dal 9’ s.t. Severini), Goldoni, Colombo (dal 9’ s.t. Zavarese); Herzen (dal 43’ s.t. Penna), Popadinova (dal 16’ s.t. Porcarelli), Acuti (dal 32’ s.t. Chatzinikolaou).
All.: Pistolesi

LAZIO WOMEN (4-3-3): Ohrstom (dal 1’ s.t. Natalucci); Heroum, Gambarotta (dal 45’ s.t. Falloni), Savini (dal 1’ s.t. Fordos), Thomsen; Castiello, Mastrantonio (dal 33’ s.t. Berarducci), Digiammarino (dal 1’ s.t. Cuschieri); Pittaccio (dal 33’ s.t. Santoro), Andersen (dal 1’ s.t. Glaser), Visentin (dal 22’ s.t. Mattei). All.: Morace
Arbitro: Verrocchi di Sulmona (Bosco-D’Ettore)

Note: 200 spettatori, cielo sereno e giornata calda. Rec.: 2’ p.t., 4’ s.t.

Marialaura Scatena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *