Il Comitato di Presidenza della FIGC ha varato un piano di aiuti chiamato Fondo Salva Calcio da approvare l’8 giugno nel corso del Consiglio Federale.

Si tratta di un intervento diretto in favore dei Club, di calciatrici/calciatori e dei tecnici di Serie B, Serie C, Lega Dilettanti e calcio femminile per fronteggiare la crisi generata dall’emergenza Covid-19 per complessivi 21 milioni e 700 mila euro.

Per il calcio femminile ci sono 700.000 euro da destinare alle società della Divisione Calcio Femminile. Un sostegno alle società finalizzato alla ripresa e al completamento delle attività della stagione sportiva 2019/2020.

“È un’iniziativa che non ha precedenti – commenta il presidente Gravina – e rappresenta una grande assunzione di responsabilità che la FIGC prende in favore del sistema calcio nel suo complesso. Si tratta di uno stanziamento diretto la cui entità fungerà sicuramente da volano per la ripresa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *