Numero 10, capitana, leader, la classe 1983 continua a giocare in casa.

Valentina Boni aggiunge ancora un anno di contratto con il Chievo Verona Women alla sua più che ventennale carriera. L’amore per il calcio e la voglia di mettersi al servizio della squadra, queste le motivazioni che hanno accompagnato il rinnovo fino al 2022. La sua figura da veterana inossidabile è stata infatti fondamentale per il gruppo che è riuscito a compattarsi e ad uscire indenne da tutte le situazioni e che intende coltivare gradi ambizioni.

Dice di se stessa di non essere una di molte parole, ma di aver il suo modo di usare i trucchi del mestiere di chi porta la fascia la braccio. E poi aggiunge “Siamo state tutte fondamentali. Il gruppo è stato il valore in più, la svolta è arrivata più da momenti fuori dal campo che poi portano risultati. I momenti di difficoltà ci saranno sempre, ma affrontati così possono essere superati”.

Con la promessa di mettersi sempre in gioco divertendosi e di usare sacrificio e umiltà, dopo la firma Valentina Boni sta già pensando alla stagione imminente: “Le soddisfazioni personali lasciano poco, ma sogni sì, ne ho tanti e riguardano tutti la squadra, il Chievo Women. Raggiungerli insieme è la soddisfazione più grande”

La serie B può godersi una prestigiosa protagonista.

Marialaura Scatena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *