Il Milan femminile si aggiudica il derby di Milano battendo l’Inter con il punteggio di 4-1.

Una gara molto combattuta nelle prime fasi di gioco ma poi un cinico Milan è riuscito a concretizzare di più e portare a casa il risultato.

Il tecnico Maurizio Ganz ripropone il modulo con la difesa a tre, con Vitale, Fusetti e Agard, davanti all’estremo difensore Korenciova. Sugli esterni manca Valentina Bergamaschi per un problema muscolare e al suo posto c’è Rizza. A sinistra invece sempre Tucceri Cimini. In mezzo Fifi Jane supportata da Conc e Rask e in attacco la coppia Giacinti Dowie.

L’Inter risponde con il 4-3-3 con Aprile in porta, Merlo, Auvinen, Sousa e Bartonova nella linea difensiva. In mezzo al campo Alborghetti, Simonetti e Regazzoli, mentre in attacco ci sono Moller, Mauro e Marinelli.

Il derby non è mai una gara come le altre e la partita è molto sentita dalle calciatrici. Molte di loro sono anche tifose dei colori che indossano. Un fattore questo che aumenta la competitività e la voglia di primeggiare.

A inizio gara parte bene l’Inter che prova a far girare palla per sorprendere la formazione rossonera. ma proprio mentre la formazione interista sembra più in gamba, arriva il primo gol del Milan che porta la firma di Natasha Dowie. Uno scambio con Valentina Giacinti, porta l’attaccante inglese in area, dribbling sull’avversaria e palla di destro a giro sul alo lontano. Milan 1 Inter 0.

Passano meno di due minuti e l’Inter pareggia i conti. Cross dalla destra e Gloria Marinelli anticipa tutte di testa sul primo pallo e mette la palla in rete.

È una bella partita, molto piacevole con occasioni da una parte e dell’altra. Occasione per il Milan al 9′ con Giacinti lanciata a rete, a tu per tu con Aprile, e il portiere nerazzurro si salva in angolo.

L’Inter costruisce bene ma il Milan sembra arrivare più facilmente davanti alla porta avversaria. In particolare con il lancio lungo per Giacinti che si muove sul filo del fuorigioco.

Al 25′ Marinelli palla al piede, con una progressione brucia Fusetti sullo scatto e arriva davanti al portiere, ma sbaglia il tiro che finisce a lato della porta di Korenciova. Una grossa occasione per il Milan. Nell’azione successiva il Milan si porta in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla arriva in area piccola ma Aprile viene anticipata da Natasha Dowie che di testa raddoppia.

L’Inter non riesce a reagire e il Milan ne approfitta. Valentina Giacinti, pescata in area, si libera per il tiro e insacca.

Il primo tempo si chiude sul risultato di 3-1. Nella ripresa il Milan segna ancora. Questa volta è Conc. al 48′ a portare a quattro le marcature rossonere.

Al 60′ il match potrebbe riaprirsi per effetto di un cacio di rigore assegnato all’Inter. Dal dischetto Marinelli calcia angolato ma Korenciova si distende e respinge il tiro.

All’80 Dowie vicina alla tripletta ma spreca da posizione ravvicinata.

Dopo quattro minuti di recupero si chiude il derby di Milano con il successo del Milan per 4-1. Si tratta della quinta vittoria in altrettanti match tra le due squadre.

MILAN – INTER 4-1

5′ e 28′ Dowie (M), 7′ Marinelli (I), 32′ Giacinti (M), 48′ Conc (M)

MILAN (3-5-2): Korenciova; Vitale, Agard, Fusetti; Rizza (90′ Nano), Jane, Rask (61′ Mauri), Conc (87′ Kulis), Tucceri; Dowie (90′ Longo), Giacinti (90′ Rinaldi). All. Ganz

INTER (4-3-3):Aprile; Merlo, Auvinen (81′ Rincon), Kathellen, Bartanova; Regazzoli, Simonetti, Alborghetti; Marinelli, Moller (56′ Tarenzi), Mauro (72′ Baresi). All. Sorbi

Note: 60′ Korenciova para un rigore a Marinelli

Ammonite: Merlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *