Protagoniste dell’ultima giornata in Serie A i nuovi acquisti di Sassuolo, Tavagnacco e Atalanta Mozzanica.

Si è concluso il girone di andata in Serie A con la Juventus che si è laureata campione d’inverno grazie alla vittoria ottenuta in casa contro il Verona.

Dalla testa della classifica si allontana la Fiorentina, che non va oltre lo 0-0 in casa della Roma.

Tiene il passo delle bianconere il Milan che, battendo il ChievoVerona Valpo, resta in scia ad un punto di distacco dalla vetta.

Si infiamma la lotta per il quarto posto, che non varrà di sicuro un posto in Champions come nel maschile, ma stabilisce gerarchie ben precise, appena sotto l’elite del calcio italiano.

Il Sassuolo vince 3-0 sul campo dell’Orobica grazie a una doppietta del nuovo acquisto Michela Cambiaghi. Per l’ex Mozzanica non poteva esserci modo migliore per presentarsi ai suoi nuovi tifosi. Il terzo gol del Sassuolo porta la firma di Adina Giurgiu. La calciatrice romena si sta rivelando pedina fondamentale nello scacchiere di mister Piovani.

Il Tavagnacco espugna il terreno di gioco della Florentia, un campo dove le grandi hanno incontrato delle difficoltà. La squadra friulana vince 3-2 e si porta a 14 punti in classifica. Di Erzen Kollanen e Frizza le reti per il Tavagnacco mentre per le toscane i gol sono stati siglati da Salvatori Rinaldi e da Vicchiarello. Sfortunata la Florentia che ha colpito tre legni e non è bastato il forcing finale per cercare il pareggio, nonostante la superiorità numerica per l’espulsione di Camporese. Un’altra ottima prova per Heidi Kollanen, neo acquisto del Tavagnacco, che si è calata perfettamente nella realtà della Serie A italiana.

Juventus Women campione d’Inverno

Tutto facile per la Juventus in casa contro l’Hellass Verona. Le ragazze di Rita Guarino battono il Verona con il punteggio di 5-1 grazie ad una tripletta di Eniola Aluko ed alle reti di Bonansea e Glionna. Netta la differenza in campo già nella prima parte del match, dove le bianconere hanno imposto un ritmo alla gara decisamente elevato.
In gol per le gialloblu ancora Dessi Dupuy che sfrutta al meglio un’indecisione della difesa bianconera e trafigge Bacic. Il portiere croato ha sostituito Giuliani al 10′ del primo tempo per infortunio.

Il Milan chiude il 2019 con una vittoria e resta a meno 1 dalla capolista. Torna al gol Valentina Giacinti autrice di una doppietta. Due gol anche per Daniela Sabatino e uno per Manuela Giugliano. Nonostante il cambio di panchina, il ChievoVaerona non riesce ad invertite la rotta e subisce l’ennessima imbarcata di gol. Tante, troppe le reti subite dalla squadra veneta in queta prima parte di campionato. Nonostante infatti ci siano altre due squadre alle spalle, le clivensi hanno la peggior difesa del campionato: 44 i gol subiti in undici gare. Una media di 4 reti a partita.

L’Atalanta vince in casa contro il Bari grazie a una rete di Melania Martinovic. Anche in questo caso ad esser decisiva è stata una giocatrice arrivata nel mercato di riparazione.

Il campionato si ferma per le feste natalizie ma riprende il 5 e 6 gennaio con la prima giornata del girone di ritorno.

Foto: AtalantaMozzanica; Hellas Verona; Sassuolo CF