In Francia c’è un’italiana che sta guidando da vera condottiera la sua squadra verso la promozione in prima divisione.

Nella Division 2 Gruppo A, la Serie B francese, al comando c’è Stade de Reims con 31 punti, frutto di 10 vittorie e un pareggio. Nella squadra femminile della città di Reims, situata nella provincia della Champagne, milita l’italiana Giorgia Spinelli.

La calciatrice, ex Inter e Mozzanica, è al suo secondo anno oltralpe ma è già una leader della squadra francese, tanto da meritarsi la fascia da capitano. Giorgia infatti guida le sue compagne in campo già dalla passata stagione, quando l’allenatrice, ha deciso di affidarle la fascia da condottiera per la sua esperienza.

La promozione sfiorata lo scorso anno, sembra molto più vicina in questa stagione. Del resto l’ambizione del club è quella di approdare in Division 1.

Il progetto dello Stade de Reims ha convinto subito la giocatrice italiana che ha sposato in pieno la filosofia del club.  In Francia Giorgia è una calciatrice professionista e come ci spiegava mesi fa in un’intervista, è riuscita a fare della sua passione un lavoro.

Intervista esclusiva a Giorgia Spinelli: “Ho fatto della mia passione un lavoro, in Francia sono una calciatrice professionista”

 

Stade de Reims sta dominando la Division 2 con un ruolino di marcia da grande squadra. Trentanove gol segnati e solo 6 subiti, Spinelli e compagne sono imbattute in campionato e guidano la testa della classifica con un vantaggio di 10 punti sulla seconda.


Decidere di andar via dall’Italia non è stata una scelta semplice per Giorgia ma guardandosi alle spalle non ha rimpianti, anzi è felice di come stanno andando le cose.

Il consiglio che si sente sempre di dare a chi vuole intraprendere un’esperienza all’estero è quello di “buttarsi, di tentare nuove avventure, nuove esperienze e di non avere paura, riflettete bene in base anche alle proposte che vi si pongono davanti, all’inizio come in tutte le cose ci possono essere difficoltà ma con il passare del tempo tutto si sistema e giorno dopo giorno sarete sempre più contente della vostra decisione. Siate padroni del vostro futuro e ricordatevi che nessuno ci regala niente e solo con il sacrificio e il duro lavoro si raggiungono grandi traguardi”.

A giugno in Francia ci saranno proprio i mondiali di calcio femminile e il difensore dello Stade de Reims non ha mai smesso di sognare di poter far parte della spedizione azzurra.

Giuseppe Berardi