La calciatrice Amy Turner ha lasciato il Manchester United per unirsi al club americano Orlando Pride. Il difensore 29enne lascia le Red Devils dopo tre anni e firma con Orlando un contratto di due anni con opzione per il terzo.

Turner con la maglia del Man United ha collezionato 67 presenze, segnando quattro gol.

“Amy è un giocatrice che potrebbe aggiungere qualità in un ruolo delicato per noi”. Ha dichiarato il direttore generale dell’Orlando Pride, Ian Fleming. “Il lavoro di Amy come professionista parla da sè, ha giocato per alcuni dei più grandi club del mondo e ora inizia per lei una nuova sfida nel campionato più competitivo al mondo come calciatrice degli Orlando Pride”.

Prima dell’approdo a Manchester, Turner ha trascorso un breve periodo al Liverpool nel 2017 dopo quattro stagioni al Notts County dal 2013-16. Cresciuta nelle giovanili dello Sheffield Wednesday, Amy Turner ha debuttato in FA Women’s Premier League all’età di 16 anni per i Doncaster Rovers Belles prima di lasciare l’Inghilterra per frequentare la Hofstra University nel 2009. Tornata in patria nel 2011, la giocatrice inglese ha militato tra le fila del Leeds United e dello Sheffield rispettivamente nel WPL National e nel WPL Northern, prima di tornare nella massima serie inglese nel 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *