Il capitano della Fiorentina Alia Guagni è intervenuta ai microfoni di TGR Rai Toscana e ha parlato della situazione attuale in cui si trova il calcio femminile.

La calciatrice viola ha detto: “Se il governo non ci dà una mano, se la federazione non ci supporta, dubito che riusciremo a ripartire. “Si sono fermati i dilettanti e noi siamo ancora considerate dilettanti, speriamo possa essere il momento per passare al professionismo. L’idea di due protocolli diversi? Pensare ad una cosa del genere quando si tratta di salute mi sembra assurdo, se il calcio femminile non è in grado di adottare lo stesso del maschile per questioni economiche o gli viene data una mano oppure significa che non è il momento di ripartire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *