A Strasburgo, Delphine Cascarino si prende la scena con una doppietta contro le vicecampionesse europee

Nonostante una posizione persa nel ranking FIFA (dalla terza alla quarta), continua l’ottimo momento di forma della nazionale francese, che, con la vittoria di lunedì per 4-0 contro la Danimarca, nel 2019 ha vinto 4 partite delle 5 disputate (unica sconfitta 1-0 contro la Germania).

Allo Stade de la Meinau di Strasburgo, la Francia si impone 4-0 sulle danesi in una partita praticamente a senso unico, che ha visto le padrone di casa arrivare per 23 volte alla conclusione, contro i soli 5 tentativi della Danimarca, che non riesce a rendersi mai veramente pericolosa nonostante un duo d’attacco composto da due grandi giocatrici come Pernille Harder e Nadia Nadim.

Ad aprire le marcature è la doppietta della giovane Delphine Cascarino, al 31’ del primo tempo e al 47’. Le altre due reti portano la firma di Griedge Mbock Bathy (al 54’) e Valerie Gauvin (al 66’).

È stata una grande serata per le Bleues, ma soprattutto per Cascarino, alla prima doppietta in nazionale, uscita al 67’ tra gli applausi. “Volevo dimostrare che posso anche segnare, non solo fare assist”, ha dichiarato la classe ’97. Felice della prestazione dell’attaccante del Lione anche la ct Corinne Diacre, che ora ha “un’arma in più a livello offensivo”.

Allo stadio di Strasburgo erano presenti 16 mila spettatori, ma la gara ha avuto un buon seguito anche in tv: 1,13 milioni di spettatori, con un picco di 1,5 milioni.

Prima del mondiale in casa, a cui la Danimarca non prederà parte, la nazionale di Diacre affronterà altri due test, contro Thailandia e Cina, rispettivamente il 25 e il 31 maggio. Poi l’appuntamento sarà il 7 giugno per la gara inaugurale contro la Corea del Sud.

Martina Pozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *