La stella della Nazionale statunitense Alex Morgan è stata allontanata da Disney World  in Florida dopo un diverbio con la polizia. Morgan si trovava in un bar del famoso parco divertimenti con un gruppo di amici, quando uno di essi, un giocatore della squadra maschile di Orlando, ha avuto un diverbio con un altro ospite, obbligando la polizia ad intervenire. 


Mentre le forze dell’ordine accompagnavano l’amico all’uscita, sono stati richiamati al bar, dove hanno trovato Morgan “visibilmente alterata”, come riportato nel verbale. La calciatrice e altre due persone sono state detenute e poi allontanate dalla proprietà. 

Qualche ora prima dell’accaduto, Morgan aveva postato una foto su Instagram con il gruppo di amici in tenuta da festa. Alcuni giornali americani hanno suggerito che il motivo dell’ alterazione della giocatrice fosse un gioco alcolico popolare nella sezione Epcot del parco, in cui i partecipanti devono bere un drink in ogni attrazione delle varie zone tematiche. 

“Voglio scusarmi per le mie azioni dello scorso weekend. “ ha scritto su Twitter la ventottenne degli Orlando Pride “Imparerò da questo per far sì che non succeda più in futuro”. 

Morgan non è la prima giocatrice americana a finire nei guai. Hope Solo, storica portiere della Nazionale statunitense, è stata sospesa più volte dalla Federazione per comportamenti più volte inadeguati. Abby Wambach, miglior marcatrice della storia a stelle e stric, è stata arrestata per guida in stato di alterazione e ha parlato più volte dei suoi problemi con l’alcol e le droghe da prescrizione.

I tifosi degli  Orlando Pride si augurano che quanto successo non distolga l’attenzione di Morgan dal campo, dato che dovranno affrontare nella serata di domani la Semifinale dei Play-Off contro i Portland Thorns. 

Laura Brambilla 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *