Il lungo viaggio di Nadia Nadim si aggiunge di un tassello. Dalla guerra in Afghanistan all’esperienza americana, la nuova attaccante del Manchester City ha girato il mondo con il pallone tra i piedi. 

Nadim ha iniziato il suo percorso calcistico in Danimarca, dove si era rifugiata dalla guerra nel suo paese. Si è fatta conoscere al grande pubblico con la maglia del Fortuna Hjorring, con cui ha vinto il massimo campionato danese nel 2014 e ha partecipato alla UEFA Women’s Champions League. Le buone prestazioni con il club di Hjorring le sono valse il passaggio oltre oceano, prima agli Sky Blue in prestito per due stagioni, poi al Portland Thorns. 

Concluderà la stagione negli States e da Gennaio sarà a disposizione del Manchester City. “E’ fantastico ed emozionante far parte di questo club.” ha dichiarato Nadia Nadim al sito ufficiale dei Citizens, “Il City sta facendo così tanto per il calcio femminile, sono dei pionieri e voglio farne parte. Conosco le amibizioni della squadra, una di queste è vincere la Champions League per cui non è stata una scelta difficile per me”

Photo Credit: Manchester City Women

Laura Brambilla