La Svezia ha battuto l’Inghilterra con il punteggio di 2-1 conquistando il terzo posto nel Mondiale di calcio femminile.

Le ragazze allenate da Peter Gerhardsson sono passate in vantaggio con Asllan all’11’ minuto di gioco. Cross dalla destra, rinvio di testa di Greenwood, ma la palle finisce sui piedi di Asllani che fa partire un destro potente che si infila in rete.

Pochi minuti dopo Jakobsson colpisce un palo, ma l’attaccante svedese al 22′ segna il goal del 2-0.

L’Inghilterra accorcia le distanze con Fran Kirby. Molto bello il primo goal al Mondiale dell’attaccante del Chelsea. Lanciata sulla destra, palla al piede, Kirby entra in area e con un dribbling secco fa fuori un’avversaria e tira di sinistro nell’angolino, alla destra del portiere svedese.

Le inglesi trovano anche il pari con Ellen White, ma il goal è viziato da un fallo di mano vista al VAR e l’arbitro annulla la marcatura.

Per la quarta volta nella storia del torneo, la Svezia sale sul podio nella FIFA Women’s World Cup.

INGHILTERRA-SVEZIA 1-2
11′ Asllani (S), 22′ Jakobsson (S), 31′ Kirby (I)

INGHILTERRA (4-3-3): Telford; Bronze, Houghton, McManus (83′ Daly), Greenwood; Kirby, Scott, Moore; Parris (74′ Carney), White, Mead (50′ Taylor). Ct Neville

SVEZIA (4-2-3-1): Lindahl; Glas, Fischer, Sembrant, Eriksson; Bjorn (70′ Ilestedt), Seger; Jakobsson, Asllani (46′ Zigiotti), Rolfo (27′ Hurtig); Blacksteinus. Ct Gerhardsson

Ammoniti: Lindahl (S), Moore (I)