Il Milan supera agevolmente la Lazio Women con il punteggio di 8-1. Grande protagonista del match Valentina Giacinti autrice di ben quattro gol.

Una partita mai stata in discussione e sbloccata subito dalle rossonere che hanno approfittato di alcune leggerezze della retroguardia laziale per siglare quattro gol nei primi 32 minuti.

Nel secondo tempo sono arrivate altre quattro reti per le rossonere. Nell’ultima parte di gara c’è stato spazio anche per l’unico gol laziale.

il Milan si è dimostrato troppo forte per la compagine romane che ha subito quasi tutti i gol tramite lanci per Thomas, Giacinti e Bergamaschi. La difesa biancoceleste non è stata in grado di coprire gli spazi, lasciando troppo spesso le attaccanti rossonere.

Cronaca della partita Lazio Women – AC Milan

Carolina Morace schiera in campo Ohrstrom tra i pali, in difesa Gambarotta, Foerdos, Thomsen e Heroum. A centrocampo Castiello, Mastrantonio, Cuschieri e in avanti il trio Pittaccio, Martin, Andersen.

Maurizio Ganz risponde con una novità in porta. C’è Korenciova al posto di Giuliani. Linea difensiva formata da Fusetti, Agard e Codina. A centrocampo Andersen, Adami, Jane e Bergamaschi, in attacco Boquete e Thomas a supporto di Giacinti.

La prma chance del match è per il Milan. Affondo di Thomas al 5′ sulla destra, palla in mezzo dove arriva Giacinti che conclude in corsa ma la palla viene ribattuta.

Un minuto dopo arriva il gol del Milan. Giacinti lanciata a rete si trova in mezzo a due avversarie, appoggia la palla indietro a Boquete, la spagnola di prima serve un assist al bacio per Thomas che in area controlla e batte il portiere biancoceleste. Rossonere subito in vantaggio al 6′ minuto.

La Lazio prova a reagire con una conclusione di Martin dalla distanza ma il tiro è debole.

All’11’ arriva il raddoppio. Brava Adami a lanciare in verticale Giacinti che si trova a tu per tu col portiere e la piazza all’angolo destro della porta avversaria.

Due minuti dopo altra occasione per il Milan con Thomas ma brava Ohrstrom a parare. Sulla respinta arriva Giacinti che conclude a porta vuota ma palla alta di poco sopra la traversa.

AL 21′ ci prova Bergamaschi dalla distanza, ma la palla termina a lato.

AL 28′ La Lazio si fa vedere dalle parti di Korenciova con un calcio piazzato. Palla messa in area dove arriva Fordos ma non pesca lo speccjio della porta.

Alla mezz’ora di gioco il Milan realizza il terzo gol. Ancora un lancio lungo per Thmas che avanza palla al piede, defilata sulla destra, la mette in mezzo per Giacinti che con un tocco sotto spiazza il portiere della LAzio.

Due minuti dopo e arriva il quarto gol sempre ad opera di Valentina Giacinti. Tutto troppo facile per le rossonere. Ancora un lancio, questa sulla fascia sinistra, dove riceve palla Bergamasch che si invola verso la porta e entra in area, palla a Giaicnti che realizza.

La difesa della Lazio sembra non esser scesa in campo. È incredibile la facilità con cui la squadra rossonera arriva a concludere in porta.

Sul finire del primo tempo, Giacinti segna il quinto gol ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Nel recupero ancora un’occasione per il Milan con Bergamschi che da ottima posizione calcia in porta ma palla alta sopra l’incrocio dei pali.

Al rientro dagli spogliatoi c’è un cambio per entrambe le squadre. DI Giammarino entra al posto di Pittaccio tra le fila laziali mentre Ganz manda in campo Árnadóttir al posto di Codina.

Al 49′ la LAzio prova a segnare. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla finisce sui piedi della nuova entratta Di Giammarino che conclude alto sulla traversa.

Al 54′ Milan ancora a segno. Ancora un lancio in area ad opera di Boquete, che pesca sul filo del fuorigioco Thomas che con un tocco di destro sigla la rete del 5-0.

Il Milan segna ancora al 57′ con la sua capitana Valentina Giacinti. L’assist è di Adami che serve la numero 9 sul filo del fuorigioco e batte ancora Ohrstrom.

Carolina Morace manda in campo Visentin al posto di Mastrantonio.
Ganz invece risponde con un doppio cambio. Dentro Rizza e Longo al posto di Bergamaschi e Giacinti

Al 67′ arriva il settimo sigillo delle rossonere e lo firma Vero Boquete.

Miriam Longo prova a servire un filtrante per Thomas intercettato dalla retroguardia biancoceleste ma la palla finisce a Boquete che di piatto destro la piazza all’angolo.

Entra in campo anche Giorgia Miotto che rileva Lindsey Thomas.

La Lazio ci prova al 75′ con un’azione di Noemi Visentin che entra in area dribbla l’avversario e fa partire un sinistro che finisce di poco fuori dalla porta di Korenciova.

Altro cambio per il Milan, dentro Cortesi fuori Boquete.

Al 78′ La Lazio trova il gol della bandiera grazie a Martin che supera Korenciova in dribbling e mette la palla in rete.

Morace manda in campo anche Mattei al posto di Castiello..

All’88 trova gloria anche la nuova entrata Serena Cortesi che realizza l’ottavo centro con una bellissima punizione a giro.

Termina la gara con un punteggio pesantissimo per la Lazio. Una squadra mai in partita che non è riuscita a opporre nessuna resistenza alle azioni offensive del Milan. La squadra rossonera è stata brava a sfruttare gli spazi e andare in gol con semplicità.

Risultato e tabellino

LAZIO-MILAN 1-8

LAZIO (4-3-3): Öhrström; Gambarotta (45′ st Labate), Fördös, Thomsen, Heroum; Castiello (34′ st Mattei), Mastrantonio (13′ st Visentin), Cuschieri; Pittaccio (1′ st Di Giammarino), Martin, Andersen. A disp.: Guidi, Savini, Pezzotti, Berarducci, Falloni. All.: Morace.

MILAN (3-4-2-1): Korenčiová; Fusetti, Agard, Codina Panedas (1′ st Árnadóttir); Bergamaschi (13′ st Rizza), Jane, Adami, Thrige; Thomas (23′ st Miotto), Vero (30′ st Cortesi); Giacinti (13′ st Longo). A disp.: Giuliani; Grimshaw, Morleo, Tucceri Cimini. All.: Ganz.

Arbitro: Zucchetti di Foligno.
Gol: 5′ e 8′ st Thomas (M); 11′, 30′, 32′ e 11′ st Giacinti (M); 22′ st Vero (M); 33′ st Martin (L); 40′ st Cortesi (M).
Ammonita: 34′ Castiello (L).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *