Il Milan annichilisce una Lazio irriconoscibile con il punteggio di 8-1. Un passivo elevatissimo ma che rispecchia un approccio alla partita delle giocatrici biancocelesti troppo superficiale.

Nel primo tempo il Milan è andata a segno con azioni nate tutte dalla medesima soluzione. Nessuna contromossa della Lazio per arginare o limitare l’arma vincente del Milan, ovvero i lanci e i filtranti sugli esterni per Thomas e Bergamaschi, o per Giacinti sulla verticale centrale. Boquete e Adami hanno goduto di una libertà enorme e hanno potuto distribuire palloni in tutta tranquillità e sfornare assist in mezzo a spazi vuoti.

Con questa vittoria il Milan prosegue a punteggio pieno insieme alle squadre che fin qui hanno sempre vinto.

La Lazio resta ferma al palo, fanalino di coda insieme a Fiorentina e Hellas Verona.

Tabellino e pagelle

LAZIO-MILAN 1-8

Marcatrici: 5′ e 8′ st Thomas (M); 11′, 30′, 32′ e 11′ st Giacinti (M); 22′ st Vero (M); 33′ st Martin (L); 40′ st Cortesi (M).

Assist: 5’ Boquete,  11’ Adami, 30’ Thomas, 32’ Bergamaschi, 54’ Boquete, 57’ Adami, 78’ Holt Anderson

LAZIO (4-3-3): Öhrström 5,5; Gambarotta 5 (45′ st Labate SV), Fördös 4,5, Thomsen 4,5, Heroum 5; Castiello 5 (34′ st Mattei SV), Mastrantonio 5 (13′ st Visentin 5,5), Cuschieri 5,5; Pittaccio 5 (1′ st Di Giammarino 6 ), Martin 6, Andersen 6.

A disp.: Guidi, Savini, Pezzotti, Berarducci, Falloni. All.: Morace.

MILAN (3-4-2-1): Korenčiová 6; Fusetti 6, Agard 6, Codina Panedas 6 (1′ st Árnadóttir 6); Bergamaschi 7 (13′ st Rizza 6,5), Jane 7, Adami 7,5, Thrige 6,5; Thomas 7,5 (23′ st Miotto 6), Vero 8 (30′ st Cortesi 6,5); Giacinti 8,5 (13′ st Longo 6,5).

A disp.: Giuliani; Grimshaw, Morleo, Tucceri Cimini. All.: Ganz.

Arbitro: Zucchetti di Foligno.
Ammonita: 34′ Castiello (L).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *