La Serie A femminile aumenta la sua visibilità oltre i confini nazionali. La Divisione Calcio Femminile ha annunciato di aver siglato una partnership con ESPN in America Latina e nei Caraibi, con NENT nel nord Europa e con W Sport in Africa.

Tali accordi permetteranno la visione del massimo campionato di calcio femminile italiano in più di 100 Paesi nel mondo.
È la prima volta che la Serie A femminile viene trasmessa in diretta all’estero.
Questo fine settimana ESPN (sulla piattaforma Star+) e W Sport trasmetteranno Roma-Napoli Femminile, Sampdoria-Milan e Fiorentina-Juventus, NENT punterà invece sui due big match in programma a Roma e Firenze.

Sul sito della FIGC si legge: “L’accordo con S&T Sports Group, l’agenzia che nel prossimo biennio si occuperà della distribuzione internazionale delle competizioni della Divisione Calcio Femminile, rappresenta il primo passo verso una maggiore esposizione di tutto il movimento. Approfittando della crescita della disciplina a livello globale, l’obiettivo della FIGC è di conquistare nuovi mercati – in particolare Nord America ed Europa occidentale – aumentando la visibilità di Serie A, Coppa Italia e Supercoppa e continuando a far crescere la popolarità delle squadre e delle calciatrici”.

“Anche se siamo solo all’inizio della nuova stagione, la possibilità di raggiungere milioni di appassionati in tutto il mondo attraverso la diffusione di alcune partite di Serie A TimVision conferma il grande appeal delle nostre competizioni e il margine di crescita del calcio femminile italiano – ha dichiarato Ludovica Mantovani, presidente della Divisione Calcio Femminile – la speranza è quella di proseguire spediti per raggiungere presto nuovi mercati strategici”.

Categories: News