La Roma vince 2-1 in casa del Pomigliano e resta a punteggio pieno.

La prima occasione della partita, al 3’, è per la Roma. Valeria Pirone fa da sponda per Benedetta Glionna, ma il tiro della numero 18 non crea troppi problemi a Sara Cetinja.

Nei seguenti venti minuti nessuna delle due squadre riesce a creare vere e proprio occasioni e impensierire i portieri avversari.

Al 23’, però, la Roma trova il vantaggio con Glionna. L’ex giocatrice della Juventus si gira al limite dell’area e lascia partire un tiro col mancino su cui Cetinja non può arrivare.

Nel primo tempo le giallorosse provano a cercare il raddoppio con tre tiri dalla distanza. Il primo, di Elena Linari, non inquadra la porta (29’). Il secondo, di Manuela Giugliano, potente ma centrale, viene respinto da Cetinja (37’). Il terzo, di Andressa, finisce di poco sopra la traversa (41’).

Anche nel secondo tempo la prima occasione è per la Roma. A provarci è Annamaria Serturini, l 47’, con un tiro dalla distanza troppo debole e centrale.

All 54’ la squadra ospite si porta sul 2-0 con Pirone. La numero 9 si avventa sul pallone crossato da Glionna, anticipando Danielle Cox.

Al 62’ Giuseppina Moraca riapre il match. La numero 22, dal limite dell’area colpisce al volo un pallone vagante, che si infila nell’angolino basso dove Camelia Ceasar non può arrivare.

La stessa Moraca trova ancora il gol con una conclusione dalla lunga distanza al 74’, ma il gioco è fermo per fuorigioco.

All’80 Cetinja tiene aperte le speranze del Pomigliano con una gran parata su Serturini.

All’83’ sulla sponda di Linari ci prova in acrobazia Vanessa Bernauer, senza inquadrare la porta. All’89’ la neoentrata Paloma Lazaro va vicinissima al 3-1 in spaccata da pochi passi, ma non inquadra la porta.

Nei minuti finali il Pomigliano cerca un ultimo assalto alla ricerca del pareggio, senza successo. Finisce 2-1.

Marcatrici: 23’ Glionna (Roma), 54’ Pirone (Roma), 63’ Moraca (Pomigliano)

Pomigliano (4-2-3-1):Cetinja; Panzeri (82’ Ippolito), Fusini, Enjague, Cox; Ferrandi, Ferrario; Schioppo, Vaitukaitytė (93′ Puglisi), Banusic (46’ Moraca); Salvatori Rinaldi. All. Manuela Tesse

Roma (4-2-3-1): Ceasar; Di Guglielmo, Swaby, Linari, Bartoli; Giugliano, Bernauer; Glionna, Andressa (71’ Thaisa), Serturini (89′ Soffia); Pirone (86’ Lazaro). All. Alessandro Spugna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *