Alle ore 13:00, presso il quartier generale della UEFA a Nyon, inizierà la cerimonia dei sorteggi dei gironi di UEFA Women’s Champions League. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su UEFA.com.

Una novità assoluta, quella dei gironi, a cui si darà il la il 5 ottobre con le prime gare. Ai nastri di partenza sedici squadre da smistare in quattro gruppi. Alle quattro qualificate di diritto, quali Barcellona, detentrice del titolo, Paris Saint-Germain, Bayern Monaco e Chelsea Women, vincitrici rispettivamente dei campionati delle federazioni leader nel ranking, si aggiungono le squadre che hanno staccato il pass superando i due turni preliminari.

Tra queste ultime spicca il Lione, grande protagonista dell’ultimo quinquennio, il rinnovato Arsenal del fenomeno Miedema e il Wolfsburg, a tutti gli effetti veterano della competizione. Fari poi puntati sull’altisonante esordiente Real Madrid che ha messo fuori dai giochi il più quotato Manchester City. Come le madrilene anche HB Køge e Hoffenheim sono alla prima europea, il Breidablik invece registra il record di primo club islandese a partecipare alla fase a gironi di una competizione UEFA con gare di andata e ritorno; l’ Häcken, in passato conosciuto con il nome di Göteborg, invece come migliore apparizione nel torneo vanta un quarto di finale del vecchio format. Sempre in relazione alla struttura vigente fino alla scorsa edizione, Benfica, Kharkiv e Servette non hanno mai guadagnato l’accesso agli ottavi.

La sedicesima squadra, non in ordine, è la Juventus, unica italiana rimasta in corsa. Le bianconere, alla loro quarta partecipazione alla UEFA Women’s Champions League, hanno centrato l’obiettivo dei gironi nell’anno in cui la finale è in programma proprio all’Allianz Stadium di Torino, nel maggio del 2022. Nelle precedenti edizioni non avevano mai superato i sedicesimi di finale.

Tutte le partecipanti sono divise in quattro fasce costruite in base al ranking di ogni formazione. La prima fascia è quella delle teste di serie e comprende le quattro qualificate di diritto. Di seguito:

FASCIA 1

Barcellona (ESP) – campione in carica
Paris Saint-Germain (FRA) – campione di Francia
Bayern Monaco (GER) – campione di Germania
Chelsea (ENG) – campione d’Inghilterra

FASCIA 2

Lione (FRA) – coefficiente 124.400
Wolfsburg (GER) – 97.100
Arsenal (ENG) – 27.700
Breidablik (ISL) – 17.000

FASCIA 3

Häcken (SWE) – 16.100
Juventus (ITA) – 15.200
Hoffenheim (GER) – 15.100
Real Madrid (ESP) – 12.800

FASCIA 4

WFC Kharkiv (UKR) – 9.100
Servette FCCF (SUI) – 7.600
HB Køge (DEN) – 6.900
Benfica (POR) – 5.600

Bisogna tener conto del fatto che le squadre provenienti dalla stessa federazione nazionale non possono essere inserite nello stesso girone: smistate in diversi raggruppamenti devono essere abbinate in modo tale che le loro partite possano spartirsi tra il martedì e il mercoledì o il mercoledì e il giovedì di ogni giornata.

Le bianconere, nella loro breve storia, hanno affrontato, in amichevole o in gara ufficiale, tutte le squadre della prima fascia, eccetto il Bayern Monaco. Qualora pescassero le tedesche eviterebbero il Wolfsburg dalla seconda urna; allo stesso modo pescare il PSG eviterebbe il Lione e pescare il Chelsea l’Arsenal. Precedenti con le squadre della seconda fascia riguardano proprio Lione e Arsenal, una sfida con Breidablik o Wolfsburg sarebbe invece inedita. Guardando alla quarta fascia si potrebbe replicare il duello con il Servette o affrontarne di nuovi. Tra l’altro non potendo l’Hoffenheim finire nello stesso girone di Bayern e Wolfsburg, e il Real Madrid del Barcellona, il campo delle probabilità si restringe.

Oltre alle questioni legate alla presenza di più club appartenenti ad una stessa federazione, si agirà in modo tale che i club provenienti da paesi che in inverno possono presentare condizioni metereologiche proibitive, vedasi Svezia e Islanda, possano disputare in trasferta il sesto turno, in programma il 15 e il 16 dicembre.

Va ricordato che per la fase a gironi i club, entro la mezzanotte del 30 settembre, consegnano una lista nuova, alla quale sono ascrivibili giocatrici che hanno preso parte con un altro club ai turni preliminari.

Le prime due classificate di ogni girone accederanno ai quarti di finale; i sorteggi per gli accoppiamenti sono in programma per il 20 dicembre. Tutte le partite della fase a gironi si disputeranno alle 18:30/18:45 o alle 20:45/21:00 secondo il seguente calendario:

Prima giornata: 5/6 ottobre
Seconda giornata: 13/14 ottobre
Terza giornata: 9/10 novembre
Quarta giornata: 17/18 novembre
Quinta giornata: 8/9 dicembre
Sesta giornata: 15/16 dicembre

Tutte le gare saranno in diretta streaming su DAZN e sul canale Youtube di DAZN a fruizione globale, fanno eccezione Medio Oriente, Nord Africa e Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *