Alexia Putellas ha rinnovato il suo impegno e promesso lealtà incondizionata al Barcellona femminile con un nuovo contratto. La centrocampista ventisettenne ha scelto infatti di intrecciare nuovamente il suo destino calcistico con la maglia blaugrana almeno fino al 2024.

Ma non si tratta di un rinnovo come tanti altri. La storia che Alexia Putellas e il Barcellona stanno scrivendo insieme a partire dal 2013 perde ogni anno di più le sembianze di un rapporto professionale e si colora delle stesse sfumature di una relazione d’amore epica.

Con il precedente contratto in scadenza al termine della stagione 2021/2022, il futuro di Putellas appariva prossimo a un bivio. Ma il dubbio che aleggiava tra le carte del vecchio accordo in realtà era da tempo già dissipato nei piani della calciatrice. In fase di trattative infatti, la giocatrice non aveva lasciato spazio a interpretazioni dichiarando in maniera piuttosto incisiva che “non c’erano state offerte perché non voleva andare via”.

Parole certamente non scontate per la centrocampista negli anni d’oro della sua carriera e proveniente da una stagione eufemisticamente stellare. Tra titolo nazionale e UEFA Women’s Champions League, Alexia Putellas ha letteralmente vinto tutto ciò che il calcio femminile di club ha da offrire, ottenendo inevitabilmente anche la nomina di Calciatrice dell’anno UEFA per la stagione 2020/2021.

Dopo aver firmato ufficialmente il rinnovo proprio nell’ufficio di presidenza del Camp Nou e in presenza del presidente Joan Laporta, il nuovo capitano del Barcellona femminile non ha nascosto la sua soddisfazione.

Sono davvero molto felice, è un giorno entusiasmante per me. Mi sento bene, fisicamente e mentalmente, e ho voglia di continuare a dare il mio contributo alla squadra, a dare il meglio di me per rendere il più grande club al mondo ancora più grande”, ha affermato convinta Putellas.

E non poteva iniziare meglio la nuova stagione del club catalano, con la vittoria schiacciante per 5-0 sul Granadilla. Le nuove responsabilità da capitano di Alexia Putellas hanno lasciato il segno anche tra le marcature della partita.

I record di Putellas con la maglia del Barcellona sono in continua evoluzione. La centrocampista è al quarto posto nella classifica delle giocatrici che hanno indossato più volte la maglia blaugrana (352 presenze) ed è seconda solo a Jenni Hermoso per gol segnati.

La storia di Alexia Putellas con il Barcellona femminile continua a illuminare il calcio femminile, riportando in auge una figura in via d’estinzione. Quella della bandiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *