L’allenatore del Milan Maurizio Ganz su Sport Week ha speso parole in difesa del calcio femminile.

Alla vigilia dell’inizio del campionato il tecnico rossonero ha dichiarato: “Quando mi dicono che non è calcio. Mi fanno imbestialire. Allora non è calcio niente. Non lo è quello dei dilettanti perché non è al livello dei professionisti; non lo è quello giovanile perché non è al livello di quello dei grandi… Con le ragazze svolgo lavoro atletico, tecnico e tattico: certo, forza e velocità sono diverse rispetto agli uomini, ma cosa vuol dire? Io ho visto partite di Serie A maschile che dopo cinque minuti mi hanno fatto spegnere il televisore. Se ne guardi una femminile resti incollato davanti allo schermo, perché le ragazze vanno a tutta fino alla fine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *