Con la fine dell’Olimpiade di Tokyo 2020 è finito anche il torneo olimpico di calcio femminile vinto non senza una certa sorpresa dal Canada.

A sorprendere, oltre le vincitrici della medaglia d’oro, sono anche i risultati di audience tv raggiunti nei paesi le cui squadre hanno partecipato e ben figurato a Tokyo 2020.

Australia

L’Australia, uno dei paesi partecipanti al torneo con il fuso orario più favorevole, si è classificata quarta, raggiungendo il miglior piazzamento nella storia delle Matildas ad un’olimpiade. Ad essere da record sono però stati anche gli ascolti televisivi delle partite.

Già nella partita inaugurale contro la Nuova Zelanda, la squadra australiana, con 916.000 spettatori medi, ha superato il record di pubblico televisivo precedentemente raggiunto nella partita contro la Nazionale Italiana al Mondiale di Francia 2019 (571.000 spettatori medi).

La partita successiva della fase a gironi contro la Svezia è stata vista da 1.468 milioni di telespettatori medi, record di pubblico per sport di squadra femminili in Australia. Questi numeri superano infatti sia gli 1.2 milioni di tifosi collegati per la finale dei mondiali di cricket tra Australia e India nel marzo del 2020, sia gli 1.41 milioni sintonizzati seguire la sfida nelle semifinali degli Australian Open tra Naomi Osaka e Serena Williams del febbraio del 2021.

Il record è però durato poco, come d’altronde è successo spesso con i record in questa Olimpiade. Durante la semifinale, sempre contro la Svezia, sono sono stati infatti 1.871 i milioni di telespettatori medi su Channel 7, come annunciato dalla federazione australiana.

Si sono inoltre raggiunti dei picchi di persone sintonizzate pari a 2.24 milioni nei quarti di finale contro la Gran Bretagna e 2.32 milioni nella semifinale contro le vicecampionesse olimpiche della Svezia.

Canada e Olanda

Anche in paesi meno favoriti dal fuso orario come Canada e Olanda, i dati di pubblico per le partite dell'olimpiade sono stati notevoli.

La finale tra la nazionale canadese e quella svedese è stata vista in Canada da 4.4 milioni di persone, diventando il momento più visto nel paese di tutta l'olimpiade. Un risultato non da poco, considerando che il calcio d'inizio della partita è stato alle 21 a Tokyo, ovvero le 8 del mattino in Canada.

In Olanda, invece, la partita dei quarti di finale tra la nazionale di Miedema e gli USA è stata vista da 1.63 milioni di persone, anche in questo caso un buon numero considerando che le 20.00 del calcio d'inizio a Tokyo corrispondevano alle 13.00 di venerdì secondo il fuso orario di Amsterdam.

Giulia Beghini
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *